facebook rss

Coppietta rapinata in spiaggia:
subito arrestati due giovani

FALCONARA - Il gruppetto, formato da quattro ragazzi, ha avvicinato la coppia con una scusa per poi gettare le loro scarpe in mare e strappargli borsa e borsello, dandosi alla fuga. I carabinieri del Radiomobile di Ancona si sono messi sulle loro tracce individuando un 20enne e un 22enne, bloccandoli con un'azione lampo
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri del Norm hanno arrestato due persone (Archivio)

Abbracciati a guardare le stelle e a sentire il rumore del mare alle 3 di notte, in spiaggia a Falconara.
Una coppia di ragazzi, nella notte appena trascorsa, si stava concedendo un momento felice di coppia, seduta su uno dei lettini della spiaggia.
La poesia di quegli istanti è stata però spezzata dall’arrivo di 4 ragazzi che gli si sono avvicinati con la scusa di cambiare una banconota in modo tale da poter acquistare le sigarette. Poco dopo però, la coppia è stata aggredita per farsi consegnare tutti i soldi che avevano con loro.
I due giovani, presi di mira, hanno chiesto di essere lasciati in pace ma i quattro si sono invece accaniti contro di loro accerchiandoli, per poi prendergli le scarpe e lanciarle in acqua.
Una mossa scelta non a caso infatti, immediatamente dopo, li hanno rapinati strappandogli borsa e borsello. Senza scarpe, sarebbe stata dura riuscire ad inseguirli in strada.
Tutto il gruppo si è poi dato alla fuga, facendo perdere le proprie tracce, passando per i sottopassi della ferrovia.
La coppia è però riuscita a chiamare successivamente il Nue 112 facendo intervenire in loro aiuti una pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia carabinieri di Ancona che in pochi istanti ha raggiunto il luogo in cui si era verificata la rapina. I militari dell’Arma hanno raccolto i primi elementi utili all’identificazione dei rapinatori, mettendosi subito sulle loro tracce.
Poco dopo, i carabinieri del Norm sono riusciti a individuare due dei quattro malviventi che, nonostante avessero provato a sfuggire, sono stati raggiunti e bloccati.
Perquisiti, i carabinieri hanno trovato la borsetta strappata poco prima alla ragazza mentre quello del giovane era stato già abbandonato durante la fuga.
Per i due ragazzi, italiani di 20 e 22 anni, con vari precedenti penali sempre per rapina, di intesa con il magistrato di turno, è scattato l’arresto.
Accusati ancora una volta del reato di rapina, sono stati accompagnati nel carcere di Montacuto dove si trovano in attesa della convalida.
Le indagini dell’Arma, dopo l’arresto lampo, nel frattempo proseguono per individuare gli altri due componenti del gruppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X