facebook rss

Ss 76, sospeso il divieto
di transito dei mezzi Adr

FABRIANO - Il passaggio di questi Tir era precluso nel tratto delle gallerie tra gli svincoli di Fabriano Est e Ovest per lavori di ammodernamento degli impianti tecnologici e di sicurezza nelle gallerie "Malvaioli", "Monticelli" e "Burano". Dopo un confronto con le istituzioni e il sindaco Daniela la Confartigianato ha ottenuto la deroga
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

«Confartigianato Trasporti Ancona-Pesaro e Urbino, esprime soddisfazione per la sospensione del divieto di transito dei mezzi Adr sul comune di Fabriano, poiché il provvedimento stava fortemente penalizzato gli autotrasportatori costretti a percorrere molti chilometri in più per raggiungere le destinazioni dell’entroterra». A dare voce in una nota all’indice di gradimento per l’iniziativa, con Luca Bocchino, responsabile di Confartigianato Trasporti Ancona-Pesaro Urbino,  sono Marco Pierpaoli, segretario di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino, e Sandro Tiberi presidente dell’Area territoriale di Fabriano dell’associazione di categoria. Come è noto, il passaggio dei mezzi Adr è vietato sulla Ss 76 nel tratto delle gallerie tra Fabriano Est e Ovest (sulla base dell’Ordinanza dell’Anas valida fino al 31 dicembre prossimo) per lavori di ammodernamento degli impianti tecnologici e di sicurezza nelle gallerie “Malvaioli”, “Monticelli” e “Burano”. Il transito dei mezzi Adr è stato consentito sul comune di Fabriano fino al 31 maggio scorso, poi la delibera comunale n° 70/2022, ha disposto il divieto, impedendo di fatto ad ogni mezzo per trasporto Asr di transitare (ad eccezione che per le operazioni di carico/scarico) e obbligandolo a percorsi alternativi che, sommandosi alle difficoltà economiche affrontate dal settore, ha reso ulteriormente difficile il lavoro di questo comparto.

Luca Bocchino, responsabile di Confartigianato Trasporti Ancona-Pesaro Urbino si è attivato immediatamente portando il problema all’attenzione di Anas, Regione Marche, Comune e Polizia Stradale delle Marche che hanno dato la massima disponibilità a collaborare. Il confronto ha portato l’amministrazione comunale di Fabriano, guidata dal neo sindaco Daniela Ghergo, ad emanare una nuova ordinanza (la 132/2022) che autorizza nell’abitato di Fabriano il transito ai mezzi Adr dal 26 luglio all’11 settembre prossimo e poi dal 12 settembre nella fascia oraria 21 serali -7 del mattino.

«Si tratta di un risultato importante per gli autotrasportatori, che sarebbero stati penalizzati dal provvedimento in un periodo già molto complesso a causa dei rincari dei carburanti. Ringraziamo tutte le istituzioni, e in particolare il comune di Fabriano e il sindaco Ghergo, che si sono rese disponibili al confronto e che hanno recepito le istanze degli autotrasportatori» commenta Marco Pierpaoli, segretario di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino. «Le infrastrutture e i trasporti sono fondamentali nel processo di sviluppo di un territorio e questa è una grande vittoria ottenuta dalla nostra Associazione. Sappiamo bene quanto in questo momento storico sia fondamentale “esserci” e dare delle risposte immediate» aggiunge Luca Bocchino. «Un risultato importante da parte di Confartigianato che è impegnata a dare risposte immediate e concrete agli operatori del settore trasporto, specialmente in un periodo come questo, denso di difficoltà per il comparto» sottolinea anche Sandro Tiberi presidente dell’Area territoriale di Fabriano di Confartigianato Fabriano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X