facebook rss

Oscar Green,
premiati Frolla e Mercato Dorico

COLDIRETTI - Ieri sera la cerimonia finale alle tenute La Muròla. Entrambi si posizionano con il loro truck all’esterno della struttura danno opportunità di lavoro a soggetti svantaggiati
Print Friendly, PDF & Email

vincitori-oscar-green

Tutti i vincitori dell’Oscar Green

Si è svolta ieri sera alle Tenute Muròla di Urbisaglia l’edizione 2022 di Oscar Green, il premio di Coldiretti Giovani Impresa al quale hanno partecipato 44 giovani under 40 (12 dalla provincia di Macerata, 11 da quella di Ancona, 10 arrivano da Pesaro Urbino, 4 da Fermo e 7 da Ascoli), protagonisti dell’agricoltura del futuro . Questi i premiati delle varie categorie.
I premiati per il Maceratese sono Raffaele Pozzi e Ilaria Santandrea, dell’azienda agricola Terraprospera a Loro Piceno, nella categoria “Custodi d’Italia”. La motivazione: «Dal Nord Italia alle Marche per cambiare vita e donarne di nuova a un antico forno a Loro Piceno. Coltivano grani antichi, farro e favino, sfornano pane, dolci e biscotti. Ricostruiscono comunità e relazioni al caldo del forno a legna». Nella categoria “Impresa digitale” premio a Vittorio Guzzini, azienda agricola Guzzini di Recanati. «L’agricoltura di precisione attraverso la tecnologia per garantire una corretta coltivazione del grano duro. L’obiettivo è quello di preservare il più possibile il terreno dall’uso di fertilizzanti, riducendo così anche i costi aziendali»: questa la motivazione.

Gli altri premiati.

Categoria “Energie per il futuro e sostenibilità” – Francesco Eusebi, az agricola Terraterra – Fano. Il recupero di un terreno abbandonato per creare un ecoparco sperimentale con area ristoro, cibo bio, orto condiviso, fattoria didattica, sentieri. Un luogo dove immergersi nella natura per sport o eventi.

Categoria “Coltiviamo solidarietà”- Luca Ciacci, az agricola Ciacci – Isola del Piano. Nel Comune simbolo delle Marche per la lotta alle mafie, un progetto che unisce legalità e agricoltura biologica con itinerari turistici e didattici.

Categoria “Campagna Amica”- Alessandro Moneti, az agricola “dal nonno Giorgio” – Pesaro -Da 7 anni costretto in sedia a rotelle dopo l’incidente con un pirata della strada, Alessandro non si è mai arreso e con la sua famiglia ha trovato in campagna la gioia di vivere e la possibilità di lavorare. L’azienda produce frutta e ortaggi che vengono venduti nei mercati di Campagna Amica riscuotendo successo per qualità e genuinità.

Categoria “Fare Filiera” – Frolla e Mercato Dorico – Ancona – Il Mercato Dorico di Campagna Amica fornisce le materie prime e i ragazzi di Frolla Microbiscottificio preparano dolci e salati unici con i prodotti del territorio, si posizionano con il loro truck all’esterno della struttura danno opportunità di lavoro a soggetti svantaggiati.

Oltre alle sei categorie di concorso è stata prevista una menzione speciale anche per Elisa Ficcadenti – Tulipandia – Grottammare. Un panorama fiorito altamente instagrammabile dove cogliere con le proprie mani stupendi tulipani. Per guardare, annusare, godersi il relax nel verde, fare un picnic o una merenda riparti dall’ombra degli ulivi.

«Nelle Marche abbiamo oltre 1.500 aziende agricole condotte da giovani sotto i 35 anni, nuove generazioni che stanno dimostrando grande voglia di protagonismo – spiega Alba Alessandri, delegata regionale di Giovani Impresa – attitudine all’innovazione e al confronto con gli altri per migliorare. Le Marche sono tra le prime regioni ad avviare l’Academy di Coldiretti che ha visto la partecipazione di 76 under 30 chiamati a trattare temi di attualità come la transizione ecologica e digitale, i partenariati strategici, il rapporto con le istituzioni nazionali ed europee. Abbiamo varato tante iniziative, webinar per illustrare le novità normative, i bandi, le possibilità di investimento a disposizione del settore e dei giovani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X