facebook rss

Tragedia sfiorata alla stazione
Investito da un treno merci,
grave un 25enne

SENIGALLIA - Il giovane, trasferito d'urgenza a Torrette, ha riportato l'amputazione di un piede. Sul posto la Polfer e il 118
Print Friendly, PDF & Email

Il giovane è stato investito da un treno merci (Archivio)

Tragedia sfiorata ieri notte alla stazione ferroviaria di Senigallia.
Intorno alle 23.45, per cause in corso di accertamento da parte degli agenti della polizia Ferroviaria intervenuti sul posto per i rilievi e la ricostruzione della dinamica, un 25enne somalo, domiciliato a Ostra Vetere, è stato investito da un treno merci.
Lo straniero sarebbe finito sulle rotaie proprio mentre sopraggiungeva il convoglio che, per miracolo, non l’ha ucciso ma gli ha amputato un piede.
Il traffico ferroviario è stato immediatamente interrotto su entrambi i sensi di marcia per poi essere riaperto alla circolazione all’1.15.
Chiamato il Nue 112, sul posto oltre alla polizia sono intervenuti i mezzi del 118. Il giovane è rimasto sempre cosciente ma sotto choc. Il personale medico e sanitario ha subito provveduto a fermare l’emorragia poi, stabilizzato il quadro clinico, si è proceduto al trasporto d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Qui, date le gravi condizioni in cui versava, è stato sottoposto a un intervento chirurgico durato tutta la notte.
Il giovane, che non è in pericolo di vita, è stato ricoverato al nosocomio regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X