facebook rss

A Natale torna la ruota in piazza Cavour:
«Scelta ponderata, è un periodo speciale»

ANCONA - Con le luminarie e l’albero di Natale in Piazza Roma, arricchirà il cartellone degli eventi e le proposte in fase di programmazione nelle cinque settimane di festività. L’assessore Simonella: «Stiamo definendo i dettagli un passo alla volta, certo tutto sarà più sobrio ma senza decori natalizi in centro avremmo danneggiato ancor di più i commercianti»
Print Friendly, PDF & Email

Natale 2021, la ruota panoramica in piazza Cavour (foto Giusy Marinelli)

di Antonio Bomba

La ruota panoramica tornerà. Anche nel 2022 l’attrazione cabinata da anni diventata simbolo delle festività natalizie anconetane prenderà il suo posto a Piazza Cavour.

Ida Simonella

Ad annunciarlo in una intervista telefonica concessa a CA l’assessore alle attività produttive e al bilancio Ida Simonella. Odiata, malvista criticata da alcuni. Amata, ammirata, esaltata e soprattutto provata da quasi tutti gli altri. Qualcuno ci ha fatto un giro con la scusa di portarci figli e nipoti. Altri ammettono che ci sono saliti solo per vedere l’effetto che fa. In tanti per puro gusto avendo già provato le sue “sorelle” in altre città europee. Fatto sta che la ruota, apparsa per la prima volta a lato della statua di Cavour in occasione del Natale 2017 ha sempre fatto discutere e, siamo certi, lo farà anche quest’anno visto il periodo di austerity a cui tutti saremo costretti ad andare incontro a causa della crisi energetica.

foto d’archivio del 2019

Ma, come ricordato ieri in consiglio comunale da Ida Simonella «non rinunceremo a luci e decori natalizi. Sarebbe un ulteriore danno ai commercianti e agli operatori economici». Oggi l’assessore ha spiegato meglio il tutto: «La ruota sì, tornerà. Non sappiamo ancora di preciso quando verrà installata e quando entrerà in funzione ma stiamo mettendo a punto ogni aspetto. Con essa tornerà anche l’albero di Natale a Piazza Roma. Così come una cartellonistica di eventi da proporre durante le cinque settimane natalizie. Stiamo definendo tutto un passo alla volta». Tornando al tema delle luminarie trattato ieri nell’aula consiliare Simonella ha poi spiegato che «sono decisioni che abbiamo preso confrontandoci coi maggiori comuni marchigiani. In modo da agire un pò tutti alla stessa maniera. Le luminarie saranno posizionate come sempre per vie, corsi e quartieri cittadini. Sarà un intervento capillare. Tutto sarà più sobrio ma, senza di esse, avremmo danneggiato ancor di più i commercianti».

L’albero di Natale in piazza Roma (Foto d’archivio)

Ida Simonella aggiunge anche che i contatti con questi ultimi sono costanti e che quindi la scelta è stata ben ponderata. «Già dovranno sobbarcarsi costi sproporzionati, se gli togliamo anche i ricavi gli avremmo dato la zappa sui piedi. Per noi questa è la scelta giusta» sottolinea. Altre motivazioni? «Il Natale è un periodo speciale, perché renderlo grigio ai cittadini? Inoltre i costi delle luminarie sono davvero contenuti rispetto ad altre spese energetiche che il Comune deve affrontare. E, comunque, valuteremo bene tempi ed orari di accensione e spegnimento. Non dimentichiamoci infine -conclude l’assessore- che delle belle luminarie natalizie migliorano il decoro cittadino e fungono da attrazione per chi abita nei comuni limitrofi al nostro». Il bando per l’assegnazione delle luminarie alla miglior ditta è già stato indetto.

 

Caro energia, il Natale non si tocca Simonella: «Manterremo le luminarie»

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X