facebook rss

Esercitazione della scuola nazionale
per le unità cinofile
del Soccorso alpino e speleologico

FABRIANO - Dal domani a domenica la città ospiterà il polo formativo con operatori cinofili provenienti da tutte le regioni d'Italia
Print Friendly, PDF & Email

Unità cinofile del Soccorso Alpino e Speleologico

 

Nei giorni 7, 8 e 9 ottobre la Regione Marche ospiterà il polo formativo della Scuola Nazionale Unità Cinofile del Soccorso Alpino e Speleologico, un evento che porterà a Fabriano operatori cinofili provenienti da tutte le regioni d’Italia per un’esercitazione congiunta di ricerca. Le attività si concentreranno sull’utilizzo di cani molecolari, una particolare tipologia di unità cinofila che, grazie alla sua conformazione anatomica, riesce a seguire “piste” relative ad uno specifico odore.

Le attività avranno inizio nella giornata di domani e si protrarranno fino a domenica, con numerosi test delle capacità di cui sono in possesso conduttori e cani del Cnsas, supportati dai tecnici di Soccorso Alpino e Speleologico che interverranno da tutte le stazioni presenti sul territorio marchigiano. La scelta di Fabriano come location del polo formativo non è casuale, – sottolinea una nota del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologic,  Servizio regionale Marche – in quanto fornisce uno specchio di ciò che il territorio marchigiano è in grado di offrire in termini di ambiente impervio, con scenari che spazieranno da quello urbano a quello rurale e montuoso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X