facebook rss

Il viaggio in bici di Jovanotti
per le Marche fa tappa
a Loreto e Sassoferrato

IL CANTAUTORE martedì ha visitato la Basilica della Santa Casa dedicando un pensiero al fratello pilota Umberto, deceduto in volo nel 2007, e restando sorpreso nel vedere che in un bar della città del Sentino era dipinto sulle pareti un verso della sua canzone 'Mi fido di te'
Print Friendly, PDF & Email

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, davanti alla Basilica della Santa Casa

 

Dall’Umbria alle Marche in bicicletta. Da Gubbio, passando per Sassoferrato, fino a Loreto. E’ il viaggio sulle due ruote intrapreso da Jovanotti due giorni fa e raccontato ieri su Tik Tok dal cantautore attraverso le immagini. Lorenzo Cherubini è arrivato pedalando, martedì mattina, nella città mariana e ha visitato e ammirato la Basilica della Santa Casa.

«La Madonna di Loreto è la protettrice degli aviatori, domani sarà il 5 ottobre,- ha commentato nel video postato sui social – e sarà il compleanno di mio fratello Umberto, pilota. Quindi sono venuto dalla Madonna di Loreto senza pensarci, non c’ero mai stato,  gli manderò un pensiero. La Madonna di Loreto è anche la protettrice dei viaggiatori e dei migranti quindi mi ci infilo anche io, buon viaggio a tutti!». Il fratello dell’artista, istruttore di volo, è deceduto in un incidente aereo nel 2007 a Latina. In piazza della Madonna Jovanotti si è anche fermato a chiacchierare con due  fedeli di  Montegranaro.

Jovanotti a Sassoferrato nell’area di servizio carburanti dove c’è anche l’Angel’s Bar

A Sassoferrato invece il cantante- rapper di 56 anni originario di Cortona, ha fatto una sosta all’ ‘Angel’s bar’ per fare rifornimento di caffè. Su una parete del locale ha scoperto con grande sorpresa dipinta la scritta ‘La vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare’, verso-citazione della sua canzone ‘Mi fido di te’. «Ma non è che sapevate che passavo?» ha scherzato Jovanotti scattandosi poi un selfie con la barista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X