facebook rss

Carenza di infermieri
all’ospedale ‘Profili’,
l’Opi scrive a Saltamartini

FABRIANO - Giuseppino Conti, presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Ancona, ha scritto una lettera all'assessore regionale alla Sanità con la quale ribadisce la disponibilità a mettersi a disposizione per fare la propria parte. «Diversamente la sua “ricerca” potrebbe risultare vana»
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppino Conti

 

«L’Opi, l’Ordine degli Infermieri di Ancona, conferma la piena disponibilità al sereno confronto se lei vorrà». Ecco come si conclude la lettera che Giuseppino Conti, presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Ancona, ha firmato ed inviato all’assessore Saltamartini con la rinnovata disponibilità a contribuire alla risoluzione delle problematiche che riguardano la carenza di personale infermieristico e non solo nel presidio di Fabriano. Secondo l’Ordine la carenza ammessa dallo stesso Saltamartini per garantire una continuità di servizi nell’area di Fabriano è sottodimensionata.

«I problemi sono molto complicati e complessi e riguardano tutte le strutture della Ast 2 di Ancona – ricorda Conti in una nota – e le necessità riorganizzative così come stabilite dal Dm/70 2015 per la rete ospedaliera e il Dm 77/2022 che concerne i servizi territoriali con lo sviluppo delle Case di Comunità, delle Centrali Operative Territoriali, dell’Infermiere di Famiglia e Comunità, degli Ospedali di Comunità, dei servizi di Cure Palliative richiedono una riflessione scientifica e rigorosa».   Nella lettera i vertici dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Ancona quale Ente Sussidiario dello Stato ribadiscono la disponibilità a mettersi a disposizione per fare la propria parte. «Diversamente la sua “ricerca di infermieri” potrebbe risultare vana» conclude il segretario.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X