facebook rss

Non regge al dolore
per la perdita della moglie
e muore il giorno dopo

OSIMO - Cesarina Maggiori, 76 anni, e Giulio Stacchiotti, di 84, se ne sono andati a distanza di poche ore l'una dall'altro tra sabato e domenica scorsi. Venerdì mattina la comunità di Montoro li saluterà nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù
Print Friendly, PDF & Email

Cesarina Maggiori

 

 

E’ morto per il dolore il giorno dopo la scomparsa della amata moglie. Un storia di grande affetto e stima reciproca quella di Cesarina Maggiori, 76 anni e di Giulio Stacchiotti, di 84, coppia di Montoro di Osimo sposata da mezzo secolo. Lo scorso fine settimana i loro tre figli, Loredana, Gianfranco e Sabina hanno perso nell’arco di poco più di 30 ore entrambi i genitori. Cesarina se n’è andata sabato 3 dicembre nel primo pomeriggio  e il marito, come i suoi cari, è rimasto sconvolto per questo decesso imprevisto. Sono stati inutili i soccorsi portati dal 118 nell’abitazione di via di Filottrano. Domenica sera, 4 dicembre, poco prima di cena, un malore improvviso ha stroncato anche Giulio. Vano è stato anche in questo caso l’intervento dell’ambulanza e non c’è stato niente da fare per rianimarlo.

Giulio Stacchiotti

I coniugi in pensione abitavano in campagna tra Fornace Morando e Montoro. Anni fa avevano vissuto il dramma della perdita prematura di un figlio. Date le circostanze, il medico necroscopo ha disposto  due esami autoptici, eseguiti tra ieri e oggi all’obitorio dell’ospedale regionale di Torrette dove le salme erano state trasferite. La camera ardente è stata aperta alle visite nella casa funeraria ‘Vigiani’ di via Oscar Romero 11B a San Biagio di Osimo. I parenti, addolorati per questo addio straziante, hanno organizzato un doppio funerale fissato per venerdì prossimo, 9 dicembre alle ore 10, nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Montoro. Dopo il rito religioso si proseguirà per il cimitero di Passatempo di Osimo dove Cesarina e Giulio riposeranno per sempre insieme. Nella vita come nella morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X