facebook rss

Mondo della cultura in lutto,
addio a Stefania Sebastiani

ANCONA – Si è spenta oggi a 67 anni la storica componente di Italia Nostra, autrice di libri e pubblicazioni varie sui luoghi storici di Ancona, esperta di archeologia romana sul nostro territorio e co-fondatrice dell’università della terza età. I funerali domani nella Parrocchia del Sacro Cuore
Print Friendly, PDF & Email

Stefania Sebastiani

 

Il mondo della cultura anconetana piange oggi Stefania Sebastiani, scomparsa improvvisamente e fino all’ultimo impegnata attivamente nella sua grande passione, quella di divulgare sapere e conoscenze a tutti in una maniera facile e comprensibile. E poco importa che fosse un sito culturale in zona o all’estero.  Aveva 67  anni ed era la sorella  di Maurizio Sebastiani, presidente della sezione dorica dell’associazione Italia Nostra. La voglia di conoscere e divulgare a tutti le meraviglie storiche era sempre la stessa. In particolare Sebastiani si era specializzata nell’archeologia romana e, per quanto concerne Ancona ed il suo territorio, ne era diventata non solo esperta, ma anche un punto di riferimento assoluto, tra libri, opere varie, conferenze e visite guidate nei luoghi ritenuti di maggior interesse. Le sue opere sono state pubblicate anche all’estero.

A piangerla oltre ai parenti ed agli amici, tante personalità e autorità della cultura locale che, mano a mano che le ore di questo 8 dicembre passano apprendono la ferale notizia e si uniscono al lutto sia in forma pubblica che privata. A ricordarla è soprattutto è la sezione anconetana dell’associazione ‘Italia Nostra’ di cui era socia attiva da ben 49 anni. Sempre per essa ha ricoperto fino all’ultimo ruoli e cariche anche a livello nazionale. «La sezione di Ancona della Associazione ‘Italia Nostra’ – si legge nel comunicato inviato dallo stesso ente – partecipa al lutto per la scomparsa prematura della propria socia Stefania Sebastiani. Iscrittasi fin dal lontano 1973 all’allora Gruppo Giovanile. Negli anni ha condotto gruppi di soci in giro per l’Italia ed all’estero alla scoperta dei beni culturali ed ha tenuto moltissime conferenze su temi culturali e storici. In particolare, dopo la specializzazione conseguita presso la Scuola Nazionale di Archeologia, ha iniziato una importante produzione scientifica riguardante il patrimonio storico archeologico della nostra città, culminata con la pubblicazione nel 1996, per la prestigiosa casa editrice “l’Erma” di Bretschneider, del volume “Città antiche in Italia, Ancona” che rappresenta ancora punto di riferimento per gli studiosi della Ancona romana.

Referente per il settore scuola presso la sede nazionale di Italia Nostra, fondatrice e presidente dell’Archeoclub d’Italia, socia fondatrice dell’Unitre, nel 2004 ricevette l’Attestato di Civica Benemerenza con medaglia di argento dal comune di Ancona, sindaco Fabio Sturani, con la seguente motivazione: ‘Ancona le è grata perché con le sue ricerche e le sue pubblicazioni è l’esempio concreto di come si possa fondere l’amore per un passato che comunque ci appartiene con quello per un futuro che passa attraverso la valorizzazione degli itinerari culturali ed il rispetto per l’ambiente’. L’ultima sua fatica letteraria, questa estate, la presentazione presso la amata chiesetta di S. Maria di Portonovo del libro scritto con e per Maurizio Mauro su “La chiesa, il forte, le torri di Portonovo” a cui si riferisce la foto allegata. Fino all’ultimo impegnata sul fronte della Cultura». Il funerale di Stefania Sebastiani avrà luogo venerdì 9 dicembre alle ore 11,30 presso la Parrocchia del Sacro Cuore in Ancona.

a.bomb.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X