facebook rss

Festa della polizia locale:
«Un autentico supporto
alla sicurezza del cittadino»

ANCONA - La celebrazione si è tenuta nel pomeriggio in piazza Roma. Premiati gli agenti (FOTOGALLERY)

Gli agenti premiati

E’ tornata anche quest’anno la festa della polizia locale, svoltasi nel cuore della città, tra i cittadini, con la volontà di dimostrare il saldo legame con il Comune e con il territorio. Iniziata alle 17.30 in piazza Roma, erano presenti autorità civili e militari.
A fare gli onori di casa, il sindaco Daniele Silvetti. «Sono onorato – ha detto – di poter introdurre questa celebrazione così importante: 165 anni di storia, un pezzo di storia della nostra città. E siamo perfettamente consapevoli – ha aggiunto – di quanto gli agenti siano stati custodi di Ancona. Questa amministrazione – ha ricordato – punta alla valorizzazione del ruolo della polizia locale, e si sta impegnando per renderla sempre più attuale e, soprattutto, al passo con i tempi rendendola un autentico supporto alla sicurezza del cittadino».

«Oggi – ha detto il vicesindaco Giovanni Zinni e assessore alla Sicurezza e alla Polizia Locale – è un’occasione: il 165 anniversario della polizia locale, per dare un segnale alla città che sarà sempre di più nel territorio. Oggi andiamo a ricordare non solo le tradizionali attività del Corpo, espletate quotidianamente con dovizia e serietà. Solo nel 2023, si pensi – ha detto -, ha gestito 40mila pratiche di varia natura: da compiti di edilizia, controlli del commercio, controlli ambientali, gestione notifiche nell’ambito dell’attività della polizia giudiziaria e molto altro. Nel corso degli anni questo ruolo è cambiato: ci sono state sempre più competenze di pubblica sicurezza – è andato concludendo -, e un sempre più coinvolgimento nelle attività di polizia giudiziaria».

Successiva la presentazione del libro “Storia delle Guardie Municipali di Ancona” e la premiazione degli agenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X