facebook rss

Saldi, Confcommercio: spesa media
di 218 euro a famiglia

ANCONA - Scontrini inferiori alla media nazionale e dello scorso anno, ma le impressioni degli operatori sono buone
lunedì 3 Luglio 2017 - Ore 18:39
Print Friendly, PDF & Email

 

Il direttore di Confcommercio, Massimiliano Polacco

 

In calo rispetto allo scorso anno ed inferiore alla media italiana. Sono i primi dati sulla spesa degli anconetani per i saldi estivi diffusi da Confcommercio. Le prime rilevazioni dell’associazione di categoria vedono lo scontrino medio delle famiglie di 218 euro, 94 per una persona. A renderlo noto il direttore di Confcommercio Marche, Massimiliano Polacco. Cifre leggermente inferiori alla media italiana ed a quelle dello stesso periodo dello scorso anno, che non mettono però in allerta il direttore. «Dalle interviste che abbiamo condotto oggi su un campione di circa 200 esercizi commerciali – spiega – le impressioni dei negozianti sono positive. Il primo weekend è stato buono anche grazie alla spinta dell’iniziativa “Saldi sotto le stelle” che stiamo proponendo da alcune stagioni proprio per la lanciare le svendite. Si tratta – continua – delle prime rilevazioni, dunque è presto per un bilancio completo, ma il livello inferiore di spesa è determinato anche dal fatto che essendo scoppiato presto il caldo, le persone hanno iniziato ad acquistare prima, senza aspettare gli sconti, a differenza di quanto avvenuto lo scorso anno quando abbiamo avuto un inizio di estate molto piovoso». In programma per il momento nessun’altra iniziativa di shopping notturno, ma il direttore Polacco non esclude altri eventi ad hoc. «Abbiamo avuto un buon riscontro tra i cittadini ed anche un buon coordinamento con il Comune che ha tenuto aperti i parcheggi fino alle 23. Possibile, dunque, pensare ad una replica».

(A. C.)

I saldi iniziano col piede giusto, ma cambia lo stile dei consumi delle famiglie

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X