facebook rss

Direzione Parco: nuova discarica
a cielo aperto

ANCONA – Nonostante gli appelli e le denunce dei residenti che hanno chiesto di mantenere in ordine il ritrovato sentiero Vallemiano dopo anni di abbandono, Casa delle Culture documenta l'ennesimo scempio
venerdì 1 Settembre 2017 - Ore 16:58
Print Friendly, PDF & Email

Un materasso e rifiuti di ogni genere ritrovati lungo gli argini del fosso Miano nel sentiero che conduce nell’area del Parco del Conero

Ancora uno scempio, l’ultimo, l’ennesimo. “Siamo allibiti di fronte a tanta inciviltà”. Con queste parole Casa delle Culture documenta e denuncia la nuova discarica a cielo aperto scoperta lungo il sentiero Direzione Parco di Vallemiano. “La riqualificazione del sentiero che Casa Culture ha promosso grazie alla collaborazione economica e fattuale di tanti cittadini, i numerosi eventi che hanno visto al centro questa area verde restituita alla città, organizzati nel corso dell’ultimo anno sia dalla nostra associazione ma anche da tante altre che hanno capito e valorizzato con il loro interesse questa area (guarda il servizio della inaugurazione), evidentemente non riescono a scardinare un qualunquismo senza alcun rispetto per gli altri e per l’ambiente in cui si vive” commenta una nota dell’associazione che ha sede all’ex Mattatoio. “Casa Culture continuerà nella sua opera di vigilanza su questo bene unendo le sue forze a quelle del Comitato di Quartiere per attivare e nutrire le sinergie che permettono a un territorio di riconnettersi e compattarsi intorno a interessi comuni. Il grande interessamento che gli anconetani hanno dimostrato per questo sentiero risponde a una crescente necessità di riappropriazione di spazi e affermazione delle proprie necessità: è questo il motore per opporsi al degrado e alla dimenticanza e Casa delle Culture vuole essere il luogo che lo accoglie e lo sostiene” conclude la portavoce dell’associazione Stefania Zepponi.

Incivili in Direzione Parco: motorini e divani gettati nel sentiero di Vallemiano

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X