facebook rss

Il furto all’Iper Yi Gou finisce in rapina:
arrestato uno dei tre complici

OSIMO - Pomeriggio movimentato per i carabinieri, alle prese con una serie di allarmi anti-intrusione scattati per tentativi di furti. Alle 17 il colpo allo store cinese di Osimo Stazione, con fuga sulla Statale 16 di due complici e arresto del terzo, un giovane straniero che ha avuto una colluttazione con il titolare del punto vendita
venerdì 12 Gennaio 2018 - Ore 21:36
Print Friendly, PDF & Email

Ancora un furto con aggressione che finisce in rapina all’Iper Yi Gou, lo store cinese di Osimo Stazione che si affaccia sulla Ss16. Quello di oggi è stato un un pomeriggio tormentato da vari allarmi in azione che ha tenuto impegnate diverse pattuglie dei carabinieri nell’inseguimento di ladri. Poco dopo le 17, tre stranieri sono stati sorpresi a rubare tra le scansie del supermercato di Osimo Stazione. Il titolare del punto vendita ha cercato di bloccare gli intrusi e ne è scaturito uno scontro fisico. Mentre i due complici sono riusciti a dileguarsi a bordo di un’auto sulla Statale 16, il terzo, un giovane di origine marocchina, è rimasto bloccato nel negozio e poco dopo è stato arrestato e condotto in caserma dai carabinieri di Osimo. Il proprietario di Iper Yi Gou è stato medicato dal 118 per le contusioni riportate nella colluttazione.

Non è la prima volta che il mega market cinese viene preso di mira dai ladri. A novembre del 2014 i carabinieri avevano arrestato per rapina in concorso e lesioni personali una pregiudicata anconetana di 46 anni, insieme a una 22enne di Chiaravalle per aver rubato merce per 500 euro, poco prima dell’orario di chiusura nel punto vendita cinese. Salite a bordo di un’auto, al tempo le due donne erano partite a forte velocità investendo una delle commesse che tentava di fermarle e che nell’impatto con l’asfalto aveva riportato lesioni alle ginocchia e al polso. Anche in quella occasione i carabinieri, arrivati tempestivamente, erano riusciti a bloccare una delle due donne, recuperando parte della refurtiva. La merce trafugata oggi pomeriggio, invece, sembra che non sia stata ancora ritrovata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X