facebook rss

Bancomat esplode nella notte:
banditi in fuga con 30 mila euro

STAFFOLO - I ladri avrebbero utilizzato la polvere da sparo per far saltare lo sportello automatico. Per il contraccolpo d'aria danneggiate le finestre del palazzo e la vetrina di un negozio di intimo davanti allo sportello di credito. Indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Raid notturno di un commando di ladri. Fanno esplodere il bancomat della Banca Intesa di Staffolo e scappano con il bottino. Il colpo si è verificato questa notte, attorno alle 3.30. Per sradicare lo sportello, i banditi avrebbero utilizzato polvere da sparo. Non è la prima volta che quell’Atm viene preso a bersaglio dai banditi. Era già successo nello scorso mese di settembre. L’esplosione ha svegliato tutto il centro storico del paese, ha mandato in frantumi per il contraccolpo d’aria le finestre del palazzo  e la vetrina di un negozio di intimo, davanti all’istituto di credito, danneggiandone il muro con le parti metalliche proiettate in aria. Ma soprattutto ha sventrato la parere della banca che custodiva la cassaforte blindata metallica, riuscendo ad aprirla.

La fiammata che ne è scaturita ha bruciato anche diverse suppellettili all’interno della filiale. Da una prima stima il bancomat era caricato con circa 30 mila euro, ma va considerato che lo scoppio e il fuoco potrebbero averne distrutta una parte. Non è chiaro quindi con quanto denaro siano riusciti a fuggire i banditi. Le telecamere del sistema di videosorveglianza della banca hanno ripreso i malviventi all’opera, ma nessuno dei residenti, stavolta è riusciti a intravederli fuggire ne li ha sentiti parlare o ripartire su qualche auto. I carabinieri stanno anche analizzando i filmati della spycam private accese sul corso principale di Staffolo, alla ricerca di dettagli ed elementi utili alle indagini.

(servizio aggiornato alle 12.30)

Bancomat esplode nella notte a Staffolo, banditi in fuga senza un ricco bottino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X