facebook rss

Sisma, maestri di sci senza casa:
la donazione arriva dai colleghi

SARNANO - Domani nella scuola Leopardi saranno consegnati 30 diplomi ai neo istruttori. L'occasione servirà anche per dimostrare vicinanza agli insegnanti con la casa lesionata dal terremoto del 2016
Print Friendly, PDF & Email

Franco Ceregioli

 

Trenta diplomi per i nuovi maestri di sci e una donazione per i loro colleghi marchigiani rimasti senza casa dopo il sisma. Domani alle 10 nella nuova scuola Leopardi saranno consegnati i diplomi ai trenta ragazzi provenienti da tutta Italia che hanno superato l’esame finale del corso organizzato dal Collegio regionale maestri di sci delle Marche, di intesa con la Regione, per l’abilitazione alla professione. Verranno inoltre consegnate ai cinque maestri di sci della Regione, rimasti senza casa dopo il terremoto 2016, le donazioni provenienti dal Collegio nazionale.

Saranno presenti alla cerimonia il presidente del Collegio nazionale maestri di sci Luciano Magnani, il presidente del Collegio regionale Marche maestri di sci Lorenzo Alesi, il sindaco di Sarnano Franco Ceregioli e, in rappresentanza della Regione, il Capo di gabinetto della Presidenza Fabio Sturani, il dirigente Sandro Abelardi e il funzionario Mauro Moretti. «La giornata di domani a Sarnano – spiega il sindaco Franco Ceregioli -, la cui stazione sciistica di Sassotetto è una delle più importanti della Regione, rappresenta un evento particolarmente significativo, sia perché la formazione dei maestri di sci rappresenta una delle eccellenze delle attività formative del territorio regionale, sia per evidenziare la solidarietà e vicinanza dimostrata da tutti i maestri di sci italiani al nostro territorio ed in particolar modo ai loro colleghi che hanno perduto la propria abitazione a causa del sisma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X