facebook rss

Anziana cade in casa,
soccorsa dalla “voce amica” del 113

ANCONA – L'88enne è riuscita a chiedere aiuto alla centrale operativa della polizia, che ha intrattenuto la donna al telefono per evitare che andasse nel panico fino all'arrivo dei soccorritori
Print Friendly, PDF & Email

La centrale operativa del 113

Cade in casa e si ferisce, ma riesce a chiedere aiuto al 113 e al telefono trova una voce amica che la accompagna e la calma in attesa dei soccorritori. Ancora un intervento di primo soccorso a lieto fine oggi pomeriggio per gli agenti della squadra volante della questura di Ancona, quando alla centrale della polizia è arrivata la richiesta disperata di aiuto di una donna 88enne residente in via Brecce Bianche. L’anziana era scivolata in bagno ed era rimasta ferita nella caduta, trovando però la forza di chiamare la polizia. L’operatore della linea di emergenza ha subito inviato sul posto, oltre gli agenti della volante, anche vigili del fuoco per l’apertura della porta e il personale medico del 118 per le cure sanitarie. Durante il tempo di arrivo dei soccorsi, l’operatore del 113 ha continuato ad intrattenere la donna al telefono, parlandole dei figli e cercando di distrarla per evitare che andasse nel panico. Solo quando gli agenti sono arrivati sul posto, la voce amica della centrale l’ha salutata, lasciandola alle cure dei soccorritori. La donna è stata poi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale regionale per tutti gli accertamenti del caso, mentre venivano avvisati i familiari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X