facebook rss

Archi e Palombella, approvato
il restyling da 12,5 milioni
Gare d’appalto entro settembre

ANCONA – Varati i progetti esecutivi per piazza del Crocefisso, via Marconi, ex Dreher, ex quartierino Iacp di via Marchetti ed ex Verrocchio. Il via ai lavori nel 2019. Entra nei finanziamenti anche via XXIX Settembre
giovedì 2 Agosto 2018 - Ore 18:41
Print Friendly, PDF & Email

I quartieri interessati dal progetto periferie del Comune

Le case di via Marchetti come saranno dopo la riqualificazione

 

Piano Periferie, approvati i progetti esecutivi, entro settembre le gare d’appalto per avviare il restyling dei quartieri Archi e Palombella nel 2019. Nella riqualificazione entra anche la passeggiata di via XXIX Settembre da piazzale Kennedy fino alla Mole con un budget da 1 milione di euro con nuova pavimentazione, panchine, fioriere e la ristrutturazione della balaustra. Passo avanti per il piano da 12,5 milioni di euro finanziato a dicembre 2017 dal governo nazionale. Oggi la giunta ha approvato il piano esecutivo complessivo del progetto e nel dettaglio quello per l’intervento nell’ex birrificio Dreher. Nella precedente seduta di martedì 31 luglio, l’esecutivo aveva dato via libera agli altri interventi riguardanti Palombella, Archi, Verrocchio e Piazza Crocefisso. Gli interventi principali finanziati dal bando sono il nuovo ingresso al parco grande frana di Ancona, la riqualificazione paesaggistico-ambientale del complesso industriale ex Dreher con la demolizione dell’ex birrificio, la realizzazione dell’autostazione per il trasporto pubblico locale e il completamento dell’edificio ex fornace Verrocchio, la riqualificazione del quartiere ex IACP via Marchetti (per il quale è in atto una collaborazione-compartecipazione con Erap)

con una manutenzione straordinaria di spazi pertinenziali ed edifici, l’intervento in piazza del Crocifisso-quartiere Archi con miglioramento della qualità e del decoro urbano della periferia storica; l’intervento sul viale di accesso alla periferia storica–quartiere Archi con il miglioramento della qualità e del decoro urbano della periferia, la realizzazione del social lab_Archicittà con edilizia sociale grazie alla ristrutturazione/nuova edificazione di infrastrutture destinate ai servizi sociali, culturali, educativi. Nella seduta scorsa erano stato approvati i primi 4 progetti esecutivi, ed esattamente il progetto esecutivo piazza del Crocefisso Archi che vedrà un investimento di 800mila euro compreso una nuova piantumazioni con 9 alberi di ciliegio e l’abbattimento dei due platani più vicini alla chiesa, il progetto esecutivo dell’intervento viale di accesso alla periferia storica – via XXIX Settembre per 1 milione e 60mila euro, il progetto esecutivo per la realizzazione della autostazione trasporto pubblico locale – completamento dell’edificio ex Fornace Verrocchio per un importo totale dell’intervento di 4 milioni e 256 mila euro, infine l’ intervento sulla periferia storica degli Archi per 1,9 milioni. Nella seduta di oggi invece è stato approvato il piano complessivo dell’intervento e quello specifico dell’ex Dreher, che prevede opere per un totale di 1milione e 300mila euro.

Archi e Palombella, firmato l’accordo da 12,5 milioni

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X