facebook rss

Atletica: Tamberi
torna in pedana
a Eberstadt

ATLETICA - Ancora in gara Gianmarco Tamberi, che è atteso domenica 26 agosto al meeting di Eberstadt, in Germania.
Print Friendly, PDF & Email

Gianmarco Tamberi (foto d’archivio)

Ancora in pedana Gianmarco Tamberi, che è atteso domenica 26 agosto al meeting di Eberstadt. Il primatista italiano dell’alto ritorna in Germania, a due settimane dalla rassegna continentale di Berlino in cui ha sfiorato il podio con il quarto posto.
Dopo la confortante prova di giovedì sera a Rovereto, dove ha superato 2,26, il marchigiano delle Fiamme Gialle andrà quindi di nuovo in caccia di un progresso rispetto al primato stagionale di 2,28 realizzato agli Europei. A partire dalle ore 13.30 “mister Halfshave” se la vedrà con i tre atleti che lo hanno preceduto in quell’occasione: il tedesco Mateusz Przybylko, medaglia d’oro a quota 2,35, ma anche il bielorusso Maksim Nedasekau e il russo Ilya Ivanyuk. Da seguire quindi l’australiano Brandon Starc, vincitore nello scorso weekend a Birmingham con il personal best di 2,33, e l’ex iridato bahamense Donald Thomas, oltre al polacco Sylwester Bednarek, campione europeo indoor in carica, e al messicano Edgar Rivera, quarto nel 2017 ai Mondiali di Londra. Sarà l’edizione numero 40 e probabilmente anche l’ultima, in base a quanto annunciato dagli organizzatori, per il classico meeting tedesco riservato al salto in alto: proprio qui Tamberi nel 2015 ha stabilito due volte il record italiano nella stessa gara (2,35 e 2,37), un limite migliorato nel 2016 con 2,39 a Montecarlo prima dell’infortunio che lo ha tenuto fuori dai Giochi di Rio. Tra le donne Elena Vallortigara ha preferito rinunciare a scopo precauzionale, in attesa di rientrare il 30 agosto nella finale di Diamond League a Zurigo. La sfida femminile di sabato 25 agosto vedrà in azione la bulgara Mirela Demireva e la tedesca Marie-Laurence Jungfleisch, rispettivamente argento e bronzo agli Europei, con l’ucraina Yuliya Levchenko, vicecampionessa mondiale della specialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X