facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Vigili picchiati, interviene Salvini:
«Unica soluzione è l’espulsione»

ANCONA - Così il ministro degli Interni sul caso scoppiato lunedì pomeriggio lungo corso Garibaldi quando un bengalese di 31 anni si è avventato contro quattro persone, tra cui due agenti della Municipale
Print Friendly, PDF & Email

L’aggressione di ieri ai danni di due agenti della polizia municipale di Ancona

 

«Pazzesco, ieri in pieno giorno ad Ancona. Per gli agenti della polizia locale confermo la mia idea: estendere anche a loro l’uso della pistola elettrica. Per il pluripregiudicato bengalese, protagonista di questo ed altri episodi criminali, un’unica soluzione: l’espulsione dal nostro Paese. Via!». Sono queste le parole espresse dal ministro Salvini in merito alla follia andata in scena lunedì pomeriggio per mano di un 31enne bengalese che se l’è prima presa con un passante e un autista Conerobus, poi con due vigili urbani rimasti feriti. Salvini ha postato sulla sua pagina facebook ufficiale anche il video diventato virale sul web che immortala la zuffa lungo corso Garibaldi.

Per il bengalese è scattato l’arresto con la richiesta di perizia psichiatrica, ma non risulta mai essere stato condannato per reati in precedenza. È, dunque, al momento incensurato.

 

Vigili picchiati in centro, il bengalese finisce in carcere Chiesta perizia psichiatrica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X