facebook rss

Troppi piccioni in centro, Michela Glorio:
“Sono diminuiti e non sono malati”

OSIMO - Stamattina un genitore ha segnalato la presenza di esemplari feriti nel cortile della Primaria ‘Bruno da Osimo’. L'assessore all'Ambiente non ha ricevuto alcuna comunicazione o richiesta di intervento dalla scuola. "Come fanno a dire che sono infetti? Sono stati analizzati? Quest'anno la popolazione dei colombi è calata di 2000 esemplari" replica
venerdì 26 Ottobre 2018 - Ore 20:07
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Ancora nell’occhio del ciclone i piccioni in volo sul centro storico di Osimo. Dopo le proteste per le zecche che alcuni esemplari avrebbero trasportato nelle abitazioni, stamattina una mamma ha segnalato la presenza di colombi malati nel cortile della Primaria ‘Bruno da Osimo’. “Mio figlio ha riferito che anche nello spazio esterno della ‘Bruno da Osimo’ hanno trovato piccioni feriti e malati e che sono stati costretti a rientrare” ha scritto il genitore sui social media invitando il sindaco ad attivarsi subito. “Credo che sia pericoloso per la salute di tutti” che concluso. La replica dell’assessore Michela Glorio è stata immediata. “Come fanno a dire che sono malati? Li hanno fatti analizzare? Ho verificato che all’Ufficio ambiente del Comune e e all’Astea non sono arrivate segnalazioni da parte della scuola. Ma se arrivano non indugeremo ad attivarci”. L’assessora all’ambiente ricorda inoltre che a seguito delle numerose segnalazioni ricevute nel corso dell’ultimo anno è stato quadruplicato il numero degli strumenti per il contenimento della popolazione dei colombi in centro storico anche attraverso la disponibilità dei privati.

L’assessore Michela Glorio

“Il risultato dopo un anno e’ stata la diminuzione di circa 2.000 piccioni rispetto all’anno passato.- evidenzia Michela Glorio – Le misure di contenimento non si sono fermate e rimarranno attive fino alla prossima primavera. L’intervento e’ stato fatto tramite l’Astea nell’ambito del contratto per l’igiene urbana. Inoltre, sempre con Astea, abbiamo pianificato un intervento straordinario di ripulitura dei magazzini comunali di via 5 torri e il ripristino di reti a protezione dei locali stessi. Su questa scia anche i privati si sono mossi e hanno contattato l’Astea per ripulire sottotetti danneggiati diventati rifugi di tanti colombi. Capisco che per i residenti non siano misure ancora sufficienti ma ritengo che la strada sia quella giusta e che sia necessario l’aiuto e la disponibilità di tutti nel contenere il problema”. L’assessore rimarca inoltre che “ci sono edifici del centro di proprieta’ privata che versano nell’incuria e che diventano nidi molto frequentati da questa specie. E’ necessario che ci sia anche da parte dei privati la volontà di tenere pulito e fare manutenzione ordinaria per non far ricadere il problema sulla collettività. Noi comunque siamo a disposizione”.

Piccioni e zecche: è allarme tra i residenti del centro storico

Osimo, centro storico in agonia: le dieci idee di C’Entro per rilanciarlo

Moria di piccioni in trappola dentro le grotte delle mura di via Cinque Torri

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X