facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Spaccio e abusi sessuali in via Pergolesi,
il nigeriano: «Voglio uscire dal carcere»

ANCONA - Oggi l'udienza davanti al Tribunale del Riesame per chiedere la liberazione di Adetifa Adejoju Isaac, il 36enne nigeriano arrestato lo scorso 7 novembre prima per spaccio di droga, poi per violenza sessuale aggravata commessa nei confronti di una 22enne tossicodipendente. «Stavamo insieme, non ho mai abusato di lei»
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

di Federica Serfilippi

«Non sono uno stupratore, avevamo una relazione e consumavano droga insieme». L’aveva detto durante l’interrogatorio di garanzia, lo ha ripetuto questa mattina davanti ai giudici del Tribunale del Riesame Adetifa Adejoju Isaac, il 36enne nigeriano braccato dalla polizia lo scorso 7 novembre nel covo di via Pergolesi e accusato di violenza sessuale aggravata. L’uomo, questa mattina, si è presentato di fronte ai giudici per chiedere la scarcerazione e una misura cautelare meno afflittiva rispetto a quanto stabilito dal gip. Il collegio non ha ancora sciolto la riserva. Motivo per cui le speranze del nigeriano di uscire dalla cella sono ridotte al lumicino. A proporre la scarcerazione è stato il suo difensore, l’avvocato Giovanni Sabbatini: «Al momento c’è la versione della parte lesa e nient’altro. E’ la parola della ragazza contro quella di Isaac». E il 36enne anche oggi ha affermato come non abbia mai toccato in maniera violenta la 22enne che lo ha denunciato. Tra loro, ha affermato, c’era una relazione e tutti e due consumavano eroina insieme. La vittima, invece, sostiene di essere stata abusata almeno 15 volte a partire dallo scorso settembre. Isaac l’avrebbe violentata quando la mente della ragazza era offuscata dopo aver assunto droga. Per questo, non sarebbe  mai stata capace di ribellarsi. Almeno fino a quando il covo di via Pergolesi è stato scoperto dalla Squadra Mobile.

Arrestato per violenza sessuale nel covo dello spaccio: «Nessun abuso, eravamo fidanzati»

Stordita con l’eroina e poi violentata: fine dell’incubo per una 22enne Arrestato il boss dello spaccio (Video)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X