facebook rss

Monossido killer:
raccolta fondi per la famiglia
della piccola Beatrice

SASSOFERRATO - Oggi la sepoltura della bambina morta nel sonno per le esalazioni del gas velenoso partite dalla stufa a legna. Sassoferrato, segnata dalla tragedia, ha risposto con l'affetto ma anche con un gesto concreto di solidarietà
lunedì 14 Gennaio 2019 - Ore 10:29
Print Friendly, PDF & Email

Sarà sepolta oggi alle 14.30 nel cimitero di Sassoferrato la bara della piccola Beatrice, avvelenata nel sonno dal monossido di carbonio esalato da una stufa a legna. Dopo l’autopsia, che sabato mattina ha confermato le cause della morte avvenuta per l’inalazione del gas letale nella casa di Aspro, ieri Sassoferrato ha salutato la bambina di 11 anni partecipando al funerale, celebrato con rito cristiano evangelico. Una tragedia che ha sconvolto tutta la comunità pronta a rispondere con l’affetto ma anche con  gesti concreti per la famiglia, con la solidarietà. ‎

Giovanni Mezzopera di Coldellanoce ed altri concittadini hanno infatti organizzata una colletta che proseguirà fino al prossimo 20 gennaio.I negozi dove si può contribuire alla raccolta per la famiglia della piccola Beatrice sono: il Bar Sottosopra, il Bar del Castello, il Bar Pub Pispy, l’edicola Il Maestro, i supermercati Tigre, Sigma, Hurra, Coal, il bar Bartolucci, il Baretto, La Criccca Monterosso,Non solo Bimbi, Michele Agostinelli Calzature, Foto Ottica Ciocci, il bar Picnic Colleponi, il bar Cristallini. Le somme raccolte nei salvadanai saranno ritirate domenica prossima per essere consegnate ai genitori e al fratellino di Beatrice.

Monossido killer, disposta l’autopsia sul corpo della bambina

Monossido killer, muore bambina di 11 anni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X