facebook rss

Fiera di San Ciriaco 2019:
stessa location dello scorso anno,
bando per 368 stand

ANCONA – Approvata oggi la gara pubblica per le assegnazioni dei posti, in scadenza il 2 marzo. Anche quest'anno, le bancarelle saranno dislocate lungo via XXIX Settembre, corso Stamira, corso Garibaldi, piazza Roma e lato portici di piazza Cavour. Piazza Pertini confermata come vetrina per l'intrattenimento e la gastronomia
Print Friendly, PDF & Email

 

di Martina Marinangeli

Mancano ancora tre mesi, ma la macchina comunale sta già scaldando i motori per preparare secondo tutti i crismi l’edizione 2019 della Fiera di San Ciriaco, che si svolgerà come di rito dall’1 al 4 maggio. Un appuntamento molto atteso e capace di portare per le vie del centro migliaia di persone. Il Comune, per non arrivare in affanno al traguardo, ha approvato oggi il bando di gara pubblico per l’assegnazione di 368 spazi – divisi per categorie merceologiche – da mettere a disposizione degli operatori ambulanti (termine massimo per presentare domanda fissato al 2 marzo). Un numero inferiore rispetto ai 435 espositori che hanno animato il cuore della città durante i festeggiamenti del Patrono dello scorso anno, ma la cifra potrebbe subire modifiche in corsa, «in relazione all’effettiva disponibilità delle aree».

Come annunciato al termine della scorsa edizione, la location resta la stessa del 2018: addio al viale – già dallo scorso anno off limits per motivi di sicurezza dovuti al decreto Minniti – e stand dislocati lungo via XXIX Settembre, corso Stamira, corso Garibaldi, piazza Roma e il lato portici di piazza Cavour, mentre piazza Pertini si riconferma regina incontrastata della gastronomia e dell’intrattenimento. La gestione dell’evento sarà affidata anche quest’anno alla Blu Nautilus di Rimini, che festeggerà così i vent’anni al timone della Fiera grazie all’appalto quinquennale che si è aggiudicata nel 2018.
Il bando – Il bando di gara prevede, si diceva, 368 posti, suddivisi per settori: 308 spetteranno a stand alimentari e non, 20 alla somministrazione di cibo e bevande, e 40 ai prodotti artigianali (non alimentari). Questi ultimi saranno collocati nell’area ribattezzata «Mercatino artigiano», che già nelle precedenti edizioni si distribuiva lungo corso Garibaldi, da piazza Roma verso piazza della Repubblica.
In caso di parità di punteggio tra le domande pervenute, si farà riferimento all’anzianità di partecipazione alla fiera, calcolando le presenze complessive dei vari operatori commerciali.

Fiera di San Ciriaco: calano le presenze, il Comune promuove «Stessa formula il prossimo anno»

Nuova location per la Fiera di San Ciriaco, Viale out per motivi di sicurezza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X