facebook rss

Wifi nelle spiagge,
approvato il progetto definitivo
per la costa 2.0

ANCONA – La giunta comunale ha dato l'ok al piano da quasi 120mila euro che garantirà l'accesso internet gratuito nei litorali più gettonati nel periodo estivo, ovvero Portonovo, Palombina, Torrette, Passetto e persino la selvaggia Mezzavalle
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Spiagge 2.0: anche lungo la costa dorica arriverà il wifi gratuito. Con delibera di giunta comunale n. 606, l’amministrazione ha approvato il progetto definitivo per rendere più smart il litorale, soprattutto in vista del consistente afflusso di turisti in arrivo durante il periodo estivo.
L’infrastruttura immateriale che proietterà anche Ancona nell’era del digitale rientra nel piano della Regione chiamato «Wifi spiagge Marche», finanziato con l’asse del fondi europei del Por Fesr 2014/2020 destinati alla «realizzazione di interventi rivolti alla valorizzazione delle risorse del patrimonio culturale e turistico nelle aree costiere». Lo scorso giugno, il Comune ha sottoscritto l’accordo con palazzo Raffaello, che prevede anche un finanziamento da 118.783 euro. L’intervento, che vede come ditta aggiudicataria la Tim spa, riguarderà le zone costiere da Ancona nord ad Ancona sud e, in particolare, Palombina, Torrette, Passetto, Portonovo e persino la selvaggia Mezzavalle.
Sono già stati svolti sopralluoghi per verificare la fattibilità tecnica del progetto e definire le zone e gli apparati necessari per la copertura wifì, come il sistema di cablaggio passivo e gli access point che verranno disseminati lungo le spiagge.
Attualmente, ci sono 11 access point per il wifi ad Ancona, distribuiti per i punti nevralgici della città: dal palazzo del Comune e Corso Garibaldi – piazza Cavour, passando per il parcheggio di piazza Pertini, piazza Roma e suoi bagni pubblici, via Podesti (uffici comunali Palazzo Malacari), Teatro delle Muse, piazza del Plebiscito (lato biblioteca), Palazzo degli Anziani (lato piazza Stracca) e Marina Dorica. Con il nuovo progetto, però, la copertura verrà estesa anche alle spiagge.
Lo scorso 7 maggio – giorno in cui palazzo Raffaello ha approvato la delibera del progetto, prevedendo nelle Marche un investimento complessivo da 1,85 milioni di euro – l’assessore regionale al Turismo, Moreno Pieroni, aveva annunciato che entro Pasqua 2019 sarebbe arrivato «il wifi gratuito su tutto il litorale, da Gabicce a San Benedetto del Tronto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X