facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Uccise la vicina di casa per 400 euro:
la procura chiude le indagini

ANCONA - Contestati al 57enne Maurizio Marinangeli i reati di rapina e omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Sarebbe stato lui, secondo gli inquirenti, a scagliare undici fendenti contro l'85enne Emma Grilli per poi rubarle i monili da rivendere al compro oro. Il movente? Il bisogno di soldi per saldare alcuni debiti e sedare il vizio del gioco delle slot
Print Friendly, PDF & Email

Maurizio Marinangeli

 

Omicidio dell’anziana Emma Grilli: la procura chiude le indagini. Due i reati contestati al presunto killer, il 57enne Maurizio Marinangeli: rapina e omicidio volontario aggravato dai futili motivi. L’atto è stato notificato nei giorni scorsi al difensore dell’indagato Marco Pacchiarotti. Marinangeli, aiuto cuoco con problemi di ludopatia, si trova da nove mesi a Montacuto. Era stata una misura cautelare firmata dal gip a portarlo in carcere pochi giorni dopo l’omicidio, avvenuto la mattina del 17 luglio 2018 in via Verdi, a Chiaravalle. L’anziana, 85 anni, era stata colpita da undici fendenti e poi derubata. Sarebbe stata lei stessa ad aprire la porta di casa al suo assassino. Stando alla ricostruzione della procura, il killer avrebbe chiesto dei soldi all’anziana vicina di casa. Al “no” sarebbe scattato un raptus: prima le coltellate, di cui una alla gola, poi il furto di quattro oggetti in oro. Erano stati ritrovati dai carabinieri in un compro oro di Falconara, venduti poche ore dopo il delitto per 400 euro. L’ipotesi degli investigatori è che i soldi servissero al killer per pagare alcuni debiti e placare la sete di gioco. Solo tre mesi prima dell’omicidio, il 57enne era stato dimesso da un centro di recupero dove era entrato per curare la ludopatia. Con la chiusura delle indagini, l’aiuto cuoco potrà depositare una memoria difensiva oppure farsi ascoltare dagli inquirenti.

Omicidio di Chiaravalle, il gip: «Emma uccisa da un raptus di follia di Marinangeli»

Omicidio di Chiaravalle, Emma uccisa per 400 euro dal killer malato di gioco (Video)

Delitto di Chiaravalle, Emma ha lottato contro il suo assassino Sequestrato un coltello

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X