facebook rss

Fiera di San Ciriaco, approvato
il progetto targato Blu Nautilus
Ecco i dettagli

ANCONA – Per il secondo anno consecutivo, gli stand si snoderanno lungo Via XXIX Settembre, Corso Stamira, Corso Garibaldi e Piazza Roma, con Piazza Pertini confermata vetrina dell'enogastronomia. Previsti 434 espositori e ricavi per 216 mila euro, ma le location non convincono del tutto organizzatori ed operatori
mercoledì 17 Aprile 2019 - Ore 23:07
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

di Martina Marinangeli

A meno di due settimane dall’appuntamento più atteso della città, la giunta ha approvato il progetto esecutivo per la Fiera di San Ciriaco targato Blu Nautilus. È la 20° edizione gestita dalla società riminese per conto del Comune e la seconda regolata dal contratto quinquennale dopo l’aggiudicazione della gara nel 2018. Anche quest’anno, dall’1 al 4 maggio gli stand si snoderanno lungo Via XXIX Settembre, Corso Stamira, Corso Garibaldi e Piazza Roma, mentre Piazza Pertini viene riconfermata vetrina enogastronomica della kermesse, con la manifestazione «San Ciriaco street food».
La scelta della location – riproposta dopo l’esperienza del 2018 – non convince però del tutto operatori ed organizzatori, che ne sottolineano limiti quali «la diminuzione dei posti, il restringimento della superficie dei posteggi, la riduzione del valore commerciale, l’aumento delle criticità per la sicurezza, il rialzo dei costi per la sicurezza e qualche complicazione per il traffico, soprattutto per la zona del Colle Guasco», come viene riportato nel progetto.
Altro motivo di rimostranza, la nuova disposizione del mercato di Corso Mazzini – che rimarrà operativo, con possibilità di prolungamento dell’orario pomeridiano fino alle 20 – anche lungo via Castelfidardo, cosa che secondo gli operatori «danneggia la Fiera sottraendo lo spazio di un posteggio importante che nel 2018 era stato situato proprio all’imbocco della via».

Critiche a parte, il progetto definisce i contorni di quella che sarà la fiera, con un numero di espositori calcolato in 434 unità. Corso Garibaldi sarà utilizzato per intero, con circa 100 stand di dimensioni medie o piccole, suddivisi tra 40 ambulanti non alimentari, disposti su due file centrali rivolte ai lati, 22 stand della Campionaria, disposti su una fila sola e circa 40 espositori del Mercatino Artigiano disposti su due file centrali rivolte ai lati. A piazza Stamira faranno invece base gli stand con i prodotti tipici.
Il cuore enogastronomico della manifestazione, si diceva, sarà piazza Pertini, dove troveranno spazio 15 operatori e, per animare la «San Ciriaco street food» è in preparazione un piccolo programma d’animazione, con gruppi di musica live e dj set.
«Con lo spostamento della Fiera – si legge nel programma – si sono verificati diversi problemi per reperire aree adeguate (alla gastronomia, ndr), sia per la carente fornitura elettrica, sia per la ristrettezza degli spazi. Quelli disponibili sono stati individuati in Piazza Kennedy e Via XXIX Settembre». Per gli operatori della gastronomia è stata concessa una deroga al divieto di cottura.

Come vuole la tradizione, inoltre, anche quest’anno la Croce Gialla organizzerà la Tombola di solidarietà: la vendita delle cartelle avverrà in apposite postazioni situate lungo i percorsi della Fiera e l’estrazione, prevista per sabato 4 maggio, alle ore 19.00, si svolgerà in Piazza Cavour, sul palco allestito dal Comune. Stesso giorno e stesso luogo, ma alle 12, per la consegna delle Civiche benemerenze.
Il Piano Economico preventivo della Fiera di San Ciriaco 2019 elaborato nel progetto, stima ricavi per 216mila euro, a fronte di 207mila euro di costi (con un margine di 9mila euro). Nel 2018, i ricavi si erano assestati su oltre 206mila euro e i costi sui 202mila euro.
Garantito anche per questa edizione il bus navetta dallo Stadio del Conero al centro, per un totale di 332 corse (83 al giorno, una ogni 10 minuti).
Il Magazzino comunale dovrà farsi carico di mettere a disposizione 30 transenne, spostare gli arredi urbani che impediscono il passaggio dei mezzi di soccorso, nonché consentire alla Blu Nautilus di allacciarsi alla fornitura idrica comunale di Piazza Pertini ed a quella di energia elettrica già attiva in Piazza Roma.

Fiera di San Ciriaco 2019: stessa location dello scorso anno, bando per 368 stand

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X