facebook rss

Fabriano si ferma
per l’addio a Paolo Paladini

LA BARA del 36enne deceduto martedì in un incidente stradale all'isola D'Elba rientrerà nel tardo pomeriggio in città. Domani i funerali nella cattedrale. Il conducente del quad indagato per omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Paladini

 

Si svolgeranno domani pomeriggio alle 17, nella Cattedrale di San Venanzio di Fabriano i funerali di Paolo Paladini, il 36enne di Fabriano deceduto in un incidente stradale all’Isola d’Elba, martedì scorso. Il 25 Giugno l’uomo, padre di tre figli è morto in viale dei Golfi a Lacona, mentre come passeggero era a bordo di un quad guidato da un 41enne residente nella provincia di Como. Quest’ultimo sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Livorno con l’accusa di omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza.

La salma di Paolo Paladini, riconsegnata ai familiari dopo le incombenze legali, è attesa in città tra poche ore. Dopo il rientro a Fabriano sarà composta nella Casa del commiato ‘Infinitum’ di Marco Bondoni in via Nenni dove alle 21 di satsera sarà recitato il rosario. Domani, 28 giugno, il feretro partirà verso le 16.45 dalla casa funeraria per raggiungere il duomo. Al termine della funzione religiosa, la bara sarà accompagnata al cimitero di Santa Maria. Secondo quello che le indagini hanno potuto ricostruire il conducente del quad avrebbe perso il controllo del mezzo che si è ribaltato e nell’impatto il passeggero fabrianese ha battuto con violenza il capo sull’asfalto rimanendo schiacciato dal telaio del mezzo. Illesi invece gli altri due passeggeri che si erano accomodati sul sedile posteriore.

Incidente in quad all’Isola dell’Elba, muore fabrianese di 36 anni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X