facebook rss

I giocatori della Barbato
all’Avis per donare il sangue

DALLA PISCINA all'ospedale di Torrette per un gesto di solidarietà
Print Friendly, PDF & Email

I giocatori all’ospedale di Torrette

 

E’ stata una mattina speciale, quella vissuta dalla squadra di pallanuoto della Barbato Design Vela Ancona al centro donazioni dell’Avis, all’ospedale di Torrette. Non una sfida sportiva, né un allenamento, ma una donazione comune, nel segno della solidarietà: l’Avis Comunale di Ancona, infatti, è un attivo partner etico della società sportiva dorica, come ricordano anche i cartelloni pubblicitari che sostengono le iniziative dell’Avis e che ritraggono il nuotatore della Vela Ancona, Emanuel Turchi, affissi anche sugli autobus cittadini. Stamattina è toccato alla squadra di pallanuoto maschile, o meglio a cinque giocatori, più allenatore, libero da attività lavorative estive che hanno potuto essere presenti alla chiamata dell’Avis. Così il coach Igor Pace ha guidato i suoi – il portiere Edoardo Bartolucci e i giocatori Simone Pantaloni, Giacomo Baldinelli, Matteo Pugnaloni e Alberto Pierpaoli – in una partita diversa, per molti è stata la prima volta e il tempo trascorso all’Avis è volato via tra piccoli scherzi, battute, e chiacchiere con il personale di turno nella sala donazioni. Un’esperienza molto positiva, come hanno commentato i ragazzi in uscita dall’ospedale regionale, un modo per crescere anche lontano dal campo di gioco e per portare il proprio sostegno a chi ne ha più bisogno, affiancando un partner etico di primaria importanza, come l’Avis comunale di Ancona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X