facebook rss

Si fa accreditare una vincita Sisal
sul suo conto gioco
ma era una truffa: arrestato 29enne

LORETO - Ieri mattina l'uomo ha cercato di raggirare l'esercente di una ricevitoria della città mariana che ha richiesto l'intervento immediato dei carabinieri. Dovrà rispondere anche delle minacce proferite all'insegna della commerciante
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia dei carabinieri di Loreto in piazza della Madonna

L’arrestato. La procura ha disposto la divulgazione della sua foto perchè se qualcun altro,  nel riconoscerlo, ritenga di essere stato raggirato possa contattare i carabinieri di Loreto incaricatri di svolgere le indagini

Si fa accreditare una vincita Sisal sul suo ‘conto gioco’ ma era una truffa e l’uomo è stato arrestato poco dopo dai carabinieri. E’ successo ieri, 15 agosto Nella mattinata ferragostana di Loreto un kosovaro 29enne si è reso protagonista entrando in una ricevitoria e uscendo poco dopo in stato di arresto con l’accusa di aver commesso i reati di truffa e minacce. I militari erano intervenuto presso un negozio di tabacchi della città mariana, dove l’uomo aveva tratto in inganno la titolare facendosi accreditare, indebitamente, una vincita del gioco Sisal, ammontante ad euro 400, su un ‘conto gioco’ a lui riconducibile. Nello specifico, per la riscossione del pseudo-premio, l’autore richiedeva il versamento su un “conto gioco a barre” per l’accredito dei soldi, per poi cambiare versione, affermando di aver richiesto solo una ricarica su quel conto.

L’esercente, mangiata la foglia, ha chiesto l’intervento dei carabinieri per la restituzione della somma di denaro, spiegando loro le modalità con cui il 29enne l’aveva raggirata. Lo stesso uomo, presenti gli operanti, ha proferito minacce nei confronti della donna. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Ancona Montacuto, a disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Ancona, il quale nell’assumere la direzione delle indagini, ha disposto la divulgazione della foto dell’interessato affinché, chiunque abbia subito analoghe truffe con il suddetto modus operandi, possa contattare i Carabinieri di Loreto all’utenza telefonica 071977119.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X