facebook rss

Escursionisti dispersi sul Conero,
in arrivo la multa dell’Ente Parco

SIROLO - In arrivo sanzione redatta dai carabinieri forestali e quantificata dall'ente. Il gruppetto, quando è stato recuperato, si trovava infatti nella zona a tutela integrale, interdetta al passaggio umano
Print Friendly, PDF & Email

Il recupero degli escursionisti

 

Dopo la paura la beffa: verranno multati i sette escursionisti recuperati ieri sera dai carabinieri forestali dopo essersi persi sul Monte Conero. La sanzione verrà redatta dai militari e poi quantificata dall’Ente Parco che dovrà valutare eventuali danni arrecati dal gruppetto, proveniente dal Fermano e composto da giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni, alla flora e fauna dell’area. I sette si trovavano al momento del recupero nella zona a tutela integrale del Conero, una parte interdetta al passaggio umano sia per la pericolosità della zona, con frequenti crolli della falesia a picco sul mare, sia a protezione dell’ecosistema. I ragazzi, che ieri si erano messi in marcia per cercare di raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle, potranno pagare fino a 300 euro a testa per aver messo piede laddove è vietato. Probabilmente, dopo essersi persi, non si erano neanche accorti di essere finiti in un’area vietata. Il recupero è stato particolarmente complesso e difficoltoso a causa del punto impervio in cui erano finiti i ragazzi. Alcuni si erano avventurati senza neanche l’attrezzatura e l’abbigliamento adatti ad affrontare il Conero.

Dispersi sul Monte Conero, i sette escursionisti in salvo grazie ai carabinieri forestali

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page