facebook rss

Spiagge al setaccio:
multe e sequestri
di merce contraffatta

I CARABINIERI hanno intensificato i controlli nel fine settimana appena trascorso sul litorale tra Senigallia e Numana per contrastare l’abusivismo commerciale, la contraffazione e garantire il rispetto degli assegnatari di regolare licenza alla vendita
lunedì 19 Agosto 2019 - Ore 17:05
Print Friendly, PDF & Email

 

Continuano i controlli di fine settimana dei carabinieri del Comando provinciale di Ancona finalizzati a contrastare i reati in genere ed in particolare la guida in stato di ebbrezza alcolica sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Inoltre, sono continuati i controlli sulle spiagge, nel tratto compreso tra Senigallia e Numana, finalizzati a contrastare l’abusivismo commerciale, la contraffazione e a garantire il rispetto degli assegnatari di regolare licenza alla vendita sul litoriale. Il compito delle pattuglie, anche in abiti civili, e’ stato quello di monitorare il lungomare, le passeggiate pedonali, controllando soprattutto che, nei singoli luoghi autorizzati dai comuni, si svolga il commercio ambulante in maniera regolare, verificando, in particoalre, la tipologia di merce esposta in vendita, la dimensione dei banchi e l’assenza di soggetti non autoirzzati. L’attenzione e’ stata posta anche contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi.

foto d’archivio

In particolare i Carabinieri della Stazione di Senigallia hanno messo in campo diverse pattuglie per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. In tal modo hanno sorpreso in piazza Manni, nel pieno centro cittadino, un nigeriano mentre svolgeva l’attività abusiva di parcheggiatore, per cui l’uomo è stato contravvenzionato e denunciato perché sprovvisto dei previsti documenti di permanenza sul territorio nazionale. Situazione fotocopia rilevata anche per un altro extracomunitario, senegalese, che, in via Bixio, nei pressi del porto turistico, svolgeva attività irregolare di parcheggiatore. Anche lui è stato multato.

I carabinieri di Numana in una foto d’archivio

Sul tratto di spiaggia da Lungomare Marconi a Lungomare Alighieri, invece alcune pattuglie e militari in abiti civili, hanno sorpreso un ambulante mentre esercitava l’attività di commercio su aree demaniali marittime in forma itinerante senza essere in possesso della autorizzazione amministrativa e senza il nulla-osta del Comune di Senigallia. Al venditore, senegalese, regolare sul territorio nazionale, è stata contestata la violazione di norme regionali in materia di commercio su aree pubbliche per complessivi 5.000 euro. Inoltre, sono state sequestrati 8 portafogli, 192 borse, 15 borse e 28 teli di mare, la merce. Altri venditori abusivi, avvedutisi dei controlli dei carabinieri si sono dati alla fuga ed hanno abbandonato sull’arenile di Lungomare Alighieri alcuni borsoni che, recuperati e sequestrati, contenevano merce contraffatta: 8 borse da donna, 7 giacche a vento, 6 polo, 10 t-shirt, 20 bermude e 21 paia di scarpe.

I controlli dei carabinieri nell’operazione “Estate sicura”

I controlli dei carabinieri di Numana sul Lungomare di Marcelli, nella tarda mattinata di ieri, 18 agosto, hanno portato ad analoghi risultati. I militari hanno sorpreso un cittadino bengalese che, senza la prevista autorizzazione, vendeva teli da mare. Gli è stata contestata la violazione amministrativa e gli è stata sequestrata la merce. Il giorno prima, sabato 17 agosto, sempre a Marcelli, in due distinti controlli, i carabinieri hanno fermato e controllato un 28enne ed un 19enne, trovati in possesso di modiche quantità di hashish. La droga è stata sequestrata ed entrambi i ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Ancona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X