facebook rss

Malore in strada, fissati i funerali
di Rossano Sartini

CHIARAVALLE - Croce gialla in lutto per la morte del volontario Rossano Sartini, stroncato da un malore mentre faceva un giro in bicicletta. Domani le esequie nell'abbazia di Santa Maria in Castagnola
Print Friendly, PDF & Email

Rossano Sartini

 

di  Talita Frezzi
Saranno celebrati domani, lunedì 26 agosto alle 9,30 nella chiesa di Santa Maria in Castagnola, i funerali di Rossano Sartini, 76 anni, volontario della Croce gialla di Chiaravalle, stroncato da un malore in strada mercoledì sera mentre faceva un giro in bicicletta in via IV Novembre.
La notizia ha destato profondo dolore in città, dove Sartini era molto conosciuto e apprezzato non solo per la simpatia e la disponibilità, ma anche per la sua attività di volontario presso la locale Croce gialla. Sotto choc  anche i colleghi che quel maledetto mercoledì sono stati inviati dal 118 a soccorrere un uomo colto da malore in strada vicino all’ufficio postale e si sono trovati di fronte il loro amico e collega in fin di vita. Trasportato d’urgenza al pronto soccorso di Torrette, Sartini si è spento poco dopo il ricovero.  Ci saranno anche loro, i volontari, i dirigenti e i soci della Croce gialla all’abbazia di Santa Maria in Castagnola per l’ultimo saluto a Rossano. L’uomo, ex ferroviere, lascia la moglie Anna Martelli, le figlie Manuela e Barbara, i generi Daniele e Cristiano, i nipoti Giorgia e Alessio, i fratelli, la sorella e i parenti. Un cordoglio a cui si uniscono tanti amici e semplici cittadini che da Rossano hanno ricevuto aiuto e speranza in ambulanza. La camera ardente è stata allestita all’obitorio dell’ospedale di Torrette, dopo la cerimonia funebre all’abbazia di Chiaravalle la salma sarà trasferita al cimitero di Fano per la cremazione e le ceneri consegnate poi ai parenti. I familiari hanno disposto che durante il rito funebre vengano raccolti fondi da devolvere proprio in favore della Croce gialla di Chiaravalle.

Malore in strada, muore volontario della Croce gialla

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X