facebook rss

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre,
cerimonia di conferimento a teatro

JESI - Domenica ritirerà il riconoscimento un delegato che leggerà un messaggio alla città della senatrice a vita
Print Friendly, PDF & Email

La senatrice Liliana Segre

 

Sarà consegnata ufficialmente domenica prossima, al teatro Pergolesi, la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, tra gli ultimi testimoni viventi dei campi di sterminio nazisti. A ritirarla sarà presente un suo delegato che leggerà un messaggio alla città della senatrice a vita. L’appuntamento, fa sapere una nota stampa del Comune di Jesi, è all’interno dello spettacolo “Musica per la Vita” in programma a partire dalle ore 17.30 e ad ingresso libero scritto e prodotto dalla Corale Santa Lucia. Si tratta di un suggestivo recital che alternerà momenti musicali con canti della tradizione ebraica e musiche di film ispirati alla Shoah a momenti recitativi in cui prenderanno vita sulla scena personaggi storici come la stessa Liliana Segre. Presente anche il gruppo di danze popolari internazionali “Danzintondo”.

“Liliana Segre – recita il documento approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Jesi che motiva il conferimento della cittadinanza benemerita – deportata giovanissima ad Auschwitz, dove perse il padre ed altri familiari, a partire dall’inizio degli anni Novanta ha interamente dedicato la sua vita all’impegno culturale e civile della testimonianza: donna di pace, di cultura, nonché vigile sentinella contro tutte le forme di discriminazione e ingiustizia, ha saputo resistere alle logiche del male ed ha saputo incarnare la speranza, illuminando con la sua vita i momenti più tenebrosi della notte e divenendo luce che orienta le coscienze anche nelle fasi più tristi della storia, caratterizzate da odio, violenza e indifferenza. Oggi è simbolo della tutela e del riconoscimento dei diritti fondamentali della persona, che costituiscono i principi giuridici fondativi della nostra Carta costituzionale, e della volontà di dialogo e di testimonianza, per il consolidamento ed il radicamento dei valori della dignità dell’uomo e della donna, dell’uguaglianza, del rispetto e della promozione dei diritti”.

Segre cittadina onoraria, il Consiglio dice sì

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page