facebook rss

Addio a Massimo Federici:
l’abbraccio a centrocampo
dei calciatori nel suo ricordo

FILOTTRANO – I giocatori del Leonessa Montoro e del Palombina ieri hanno anche rispettato il minuto di silenzio per il consigliere comunale scomparso nel tragico incidente stradale in Umbria. Oggi pomeriggio aperta alle visite la camera ardente allestita nella sala consiliare della città
Print Friendly, PDF & Email

I giocatori del Leonessa Montori e del Palombina, schierati in campo nel ricordo di Massimo Federici

 

Si sono abbracciati a centrocampo, ieri pomeriggio prima del fischio d’inizio della partita tra Leonessa Montoro e Palombina, i giocatori delle due squadre mentre veniva rispettato il minuto di silenzio nel ricordo di Massimo Federici, il consigliere comunale di Filottrano morto a 42 anni morto nel tragico avvenuto venerdì scorso sulla statale 318, in Umbria.

Massimo Federici

Il bel gesto degli sportivi in apertura del match terminato in pareggio (1-1) è arrivato alla vigilia dell’addio a Federici, impegnato in politica ma anche nel mondo del volontariato. I funerali sono fissati per domani, lunedì 3 febbraio alle 14,30 nella chiesa di Santa Maria Assunta di Filottrano. La camera ardente sarà  inevec allestita da oggi pomeriggio alle 16 nella Sala del Consiglio del Comune di Filottrano. «Tragedie simili lasciano segni nella nostra memoria per sempre, difficile darsi una spiegazione accettabile per noi uomini, la certezza però è l’amore di Dio che ti ha accolto lassù nel cielo, sopra quelle nuvole. Ciao Massimo. Tutta la nostra squadra, giocatori, dirigenti, tifosi si stringono nel dolore ai familiari, alla moglie Sara e i ai figli Filippo e Sofia» è il messaggio affettuoso postato sui social media dalla dirigenza, dai tecnici e dai giocatori del Leonessa Montoro.

Incidente mortale in Umbria: fissati i funerali di Massimo Federici

Schianto contro un camion, muore a 43 anni il consigliere Massimo Federici

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page