facebook rss

Auchan-Conad, nessuna garanzia
per il deposito di Osimo:
nuova giornata di sciopero

IL MAGAZZINO di via Edison si sta lentamente spegnendo per il calo dei volumi movimentati e lo spostamento della merce verso altre strutture. Giovedì, dalle ore 9, i lavoratori con le segreterie regionali di Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs si fermeranno per l’intero turno di lavoro
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Dopo il sit-in dello scorso 13 febbraio, che ha visto la partecipazione dei vertici della Regione Marche, prosegue la protesta dei lavoratori impegnati nel deposito di via Edison a Osimo con un ulteriore giornata di sciopero prevista per giovedì prossimo, 20 febbraio. «A seguito della mancanza di risposte da parte di XPO, si continuano ad alimentare i timori sulla reale volontà di investire sul magazzino che si sta lentamente spegnendo a causa del calo dei volumi movimentati e dello spostamento della merce verso altre strutture.- spiegano in una nota Carlo Cotichelli della Filcams-Cgil, Selena Soleggiati della Fisascat-Cisl e Fabrizio Bontà della Uiltucs – Siamo convinti che il deposito rappresenti una risorsa importante per il mondo Conad e che vadano fatte scelte che preservino anche questa unità distributiva affinché venga assicurato un futuro al magazzino e agli oltre 100 lavoratori che ad oggi lo vivono. Per tali ragioni, lo sciopero di giovedì 20 febbraio è stato proclamato dalle segreterie regionali di Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs per l’intero turno di lavoro e vedrà il presidio iniziare alle ore 9 davanti ai cancelli del Deposito».

Ceriscioli al sit in dei lavoratori del deposito ex Auchan: «Presto nuovo tavolo di confronto» (Video)

Negozi ex Auchan, nuova assemblea e sit in dei lavoratori del deposito Xpo

Vertenza Auchan-Conad, fumata grigia in Regione: resta l’incognita per 487 dipendenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X