facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Addio a Maurizio Pieroni,
tra i fondatori dei Verdi

POLITICA - Originario di Senigallia, è morto all'età di 69 anni stroncato da una malattia. E' stato senatore per due legislature, ricoprendo la carica tra il 1994 e il 2001
Print Friendly, PDF & Email

Maurizio Pieroni

 

Mondo della politica in lutto: è morto a 69 anni Maurizio Pieroni. Originario di Senigallia, è stato uno dei promotori delle primissime Liste Verdi fin dall’inizio degli anni Ottanta del secolo scorso. A darne notizia è l’esecutivo nazionale del partito coordinato da Angelo Bonelli. «All’epoca – ricordano in una nota i Verdi – non era stata ancora fondata la Federazione delle Liste Verdi, che nacque nel novembre 1986 a Finale Ligure, ma già si stavano formando quelle prime liste comunali che avrebbero dato vita a quello che venne chiamato, nella fase iniziale, “Arcipelago Verde”. La Lista Verde di Senigallia fu una delle primissime, insieme a Rovereto e Viadana. Maurizio Pieroni ha poi partecipato a tutto il processo costituente che ha portato alla fondazione della Federazione delle Liste Verdi (1986) e poi dei Verdi (1990). Nel 1992 venne eletto deputato nella XI Legislatura (1992-94) e poi per due mandati venne eletto al Senato, nella XII (1994-96) e nella XIII Legislatura (1996-2001). Durante questa sua ultima legislatura Maurizio Pieroni venne eletto capogruppo dei Verdi al Senato e, insieme a Marco Boato, entrò anche a far parte della Commissione bicamerale per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D’Alema. I Verdi italiani lo ricordano come un ecologista impegnato ed appassionato, protagonista di molte iniziative sia nella società civile sia in Parlamento. Ai suoi familiari e amici più stretti va il nostro rimpianto e il nostro affettuoso ricordo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X