facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Dopo i temporali
scatta il divieto di balneazione

ANCONA - Da ieri sera vietati i tuffi da Palombina a Torrette, sotto al Cardeto e sotto le piscine del Passetto. Notte di interventi dei vigili del fuoco nello Jesino per rimuovere alberi e rami caduti sulla sede stradale, tettoie divelte dal vento e insegne pericolanti. A Numana camper bloccati nel fango
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

 

Gli strascichi dei disagi provocati dai temporali di ieri si sono protratti per tutta la serata e la notte. Ad Ancona, in particolare, dopo il maltempo,  ieri il Comune ha fatto scattare il divieto di balneazione da Palombina a Torrette, sotto al Cardeto e sotto le piscine del Passetto. Nel tardo pomeriggio di ieri è stata anche evacuata a titolo precauzionale la palestra Conero Wellness di Pontelungo, per la caduta di un pezzo di cartogesso nella sala pesi causata dalla infiltrazioni di acqua piovana. Nessuno degli sportivi ha riportato conseguenze. Sulla Riviera del Conero nel pomeriggio erano scattate le operazioni per riportare a riva e soccorrere 12 canoisti rimasti al largo. Nella tarda serata di ieri sera i vigili del fuoco hanno continuato effettuato numerosi interventi a causa dell’ondata di maltempo che ha colpito soprattutto la zona dello Jesino. Circa 35 gli interventi svolti nella notte soprattutto per alberi e rami caduti sulla sede stradale, tettoie divelte dal vento e insegne pericolanti, in particolare a San Marcello dove è stato necessario chiudere al transito una strada.

L’albero caduto in via Serra a San Marcello

«Il maltempo con vento forte e pioggia che ha colpito nella serata di ieri la zona della Vallesina, non ha risparmiato il nostro comune ed in particolare via Serra dove ha causato la caduta di alcuni alberi e rami sulla sede stradale rendendo la strada impercorribile da subito. – scrive il Comune di San Marcello –  Hanno lavorato in via Serra appena cessata acqua e vento fino a tarda notte, una squadra di vigili del fuoco per rimuovere gli alberi caduti. I vigili del fuoco dovranno riprendere in mattinata l’opera di rimozione degli alberi in Via Serra, compatibilmente alle diverse priorità presenti in Vallesina, abbiamo segnalato al 115 (numero emergenza vigili del fuoco) sin dalla prima mattinata la necessità di sgomberare e riaprire quanto prima la strada. La strada di Via Serra al momento è ancora chiusa». Alberi caduti in strada sono stati segnalati anche a Osimo. A Macrelli di Numana, in un camping,  stanotte diversi camper sono rimasti impantanati nel fango per la pioggia e sono stati soccorsi dai vigili del fuoco del distaccamento osimano.

I rami rimossi a Jesi

Sorpresi al largo dalla tormenta, messi in salvo dodici canoisti

Fulmine cade su una cabina elettrica Danni e blackout in spiaggia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X