facebook rss

Il colonnello Gianpiero Andreatta
nuovo comandante
dei Carabinieri Forestale Marche

ANCONA - Ieri la cerimonia di avvicendamento tra il generale di brigata Mari e il nuovo alto ufficiale che ha già svolto numerosi incarichi di comando
Print Friendly, PDF & Email

La cerimonia di avvicendamento tra il generale Mari e il colonnello Andreatta

 

Nella mattinata di ieri, presso la caserma del Comando Regione Carabinieri Forestale “Marche” di via Cristoforo Colombo, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento nella carica di comandante della Regione Carabinieri Forestale “Marche” tra il generale di brigata Fabrizio Mari, destinato ad assumere l’incarico di comandante della Regione Carabinieri Forestale dell’Emilia Romagna, e il colonnello Gianpiero Andreatta, già comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Forlì-Cesena. Hanno presenziato alla cerimonia di avvicendamento il comandante del Reparto Tutela Forestale, generale di brigata Nazario Palmieri, ed il comandante della Legione Carabinieri “Marche”, generale di brigata Fabiano Salticchioli, i quali hanno rivolto al nuovo comandante, il colonnello Gianpiero Andreatta, un caloroso augurio di buon lavoro. Alla cerimonia, svoltasi nel rispetto delle misure disposte per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, hanno partecipato i comandanti dei Gruppi Carabinieri Forestali delle Marche, una rappresentanza – in forma ridotta – di marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri della sede e di delegati del Consiglio di Base della Rappresentanza Militare.

Il colonnello Giampiero Andreatta

Il nuovo comandante dei Forestali delle Marche, in possesso delle lauree in Scienze Biologiche e Scienze Forestali, è in servizio dal 1989 ed ha svolto numerosi incarichi di comando, sia in Reparti investigativi quale Ufficiale del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Brescia, che in reparti di formazione del personale, quale Comandante del Battaglione allievi di Cittaducale (Ri) e docente delle materie tecnico – forestali. Ha svolto importanti incarichi anche nel settore delle arre protette, quale Comandante del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, e del Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Punta Marina – Ravenna. Divenuto dirigente nel 2009 ha comandato la Provincia di Ravenna e poi la Provincia di Forlì-Cesena fino a ieri quando ha assunto il Comando della Regione Carabinieri Forestale delle “Marche”.

Il nuovo comandante, il cui impegno è stato sempre rivolto alla tutela dell’ambiente e del paesaggio, si è rivolto sin da subito ai Carabinieri Forestali delle Marche, esortandoli a svolgere il servizio affidato a ciascuno con un rinnovato impegno quotidiano, con passione e senso del dovere, nella quotidiana e necessaria lotta contro i crimini che minano sempre di più la sicurezza ambientale e la salute pubblica.

Carabinieri Forestali, il generale Mari lascia le Marche

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X