facebook rss

Carabinieri Forestali,
il generale Mari lascia le Marche

NOMINE - Andrà a dirigere il comando dell'Emilia Romagna. Al suo posto atteso il colonnello Gianpiero Andreatta
Print Friendly, PDF & Email

Il generale Mari

 

Dopo una lunga esperienza e numerosi incarichi ricoperti in questa regione, prima nel Corpo Forestale dello Stato e da quasi quattro anni nell’Arma dei Carabinieri, il generale di brigata Fabrizio Mari,  lascia la guida del Comando Regione Carabinieri Forestale Marche per assumere quella della Regione Emilia Romagna.
«Durante questi anni – ha detto il generale – l’impegno quotidiano è stato sempre rivolto alla tutela dell’ambiente e del paesaggio di questa bella e operosa terra marchigiana, ricercando sempre le sinergie e la leale collaborazione con tutte le Istituzioni dello Stato e degli enti locali, che hanno consentito il raggiungimento di positivi risultati sul piano operativo, grazie al lavoro incessante e all’abnegazione di tutti i carabinieri forestali delle Marche. A questo proposito non posso non ricordare il grande contributo che abbiamo dato nel corso dall’emergenza sisma, che ancora oggi ci vede al fianco delle popolazioni locali per favorire l’auspicata rinascita di un nuovo ed evoluto sistema economico e sociale. E’ stato un lavoro non sempre facile, ma sicuramente entusiasmante, reso più agevole dal senso civico dei marchigiani e da un tessuto economico e produttivo calato su un territorio ben conservato, ricco di storia e di personaggi illustri, di notevole valenza paesaggistica e di grande attrazione turistica».
Gli subentrerà il colonnello Gianpiero Andreatta, già comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Forlì-Cesena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X