facebook rss

Pallanuoto femminile,
il Covid ferma la partenza del campionato

DECISIONE presa dal presidente della Federnuoto dopo la rilevazione di un caso positivo. Domenica, la Cosma Vela avrebbe dovuto debuttare a Catania
Print Friendly, PDF & Email

Le ragazze della Cosma con al centro coach Pace

 

Sembrava che questo nuovo campionato fosse giunto sulla rampa di lancio, la Vela Ancona aveva già acquistato i biglietti per la prima gara del nuovo torneo, prevista per domenica 10 ottobre a Catania. Ma nei giorni scorsi è arrivata la notizia temuta, che circolava nell’aria: la Federnuoto nazionale ha infatti rinviato l’inizio dei campionati di A1 maschile e femminile. Per ora a data da destinarsi. La fase preliminare di Coppa Italia aveva aperto la stagione, per la Cosma Vela Ancona era stata l’occasione per rodare una squadra molto rinnovata in vista del campionato, un rodaggio estremamente severo viste le avversarie L’Ekipe Orizzonte Catania e Sis Roma, ma anche la Rari Nantes Florentia, contro cui invece le doriche avevano saputo giocare una partita praticamente alla pari fino agli ultimi minuti. La testa era già proiettata alla prima di campionato, quando è arrivato lo “stop” della Federazione. «Abbiamo chiesto l’annullamento dei biglietti che avevamo già acquistato per Catania – spiega coach Milko Pace – . Questo rinvio, dopo la positività di una giocatrice del Verona, era nell’aria. Il presidente Barelli ci ha riunito nei giorni scorsi e ci ha comunicato che, vista la normativa e la situazione, visto il contatto diretto diretto del Verona in Coppa Italia con Trieste, Padova e Bogliasco, e la conseguente quarantena delle quattro squadre, era costretto a rinviare l’inizio dei campionati per almeno due settimane. Nei prossimi giorni ne sapremo qualcosa di più, la Federazione ci comunicherà le varie ipotesi che sono al vaglio in questo momento. La sicurezza e la salute delle atlete e di tutti noi è sempre la prima cosa, è una decisione che ci trova assolutamente d’accordo. Adesso bisognerà capire molte aspetti. Sicuramente è una situazione tutta in divenire, molto particolare e strana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X