facebook rss

Verrà restaurata la statua di Luigi Albertini

ANCONA - Restyling del valore di 2mila euro per il piccolo monumento che rende omaggio all'illustre dorico, intellettuale ed ex direttore del Corriere della Sera
Print Friendly, PDF & Email

La statua di Albertini

 

Subirà un restauro conservativo la statua che celebra l’anconetano Luigi Albertini, giornalista e direttore per ventuno anni del Corriere della Sera. Il Comune ha dato incarico all’architetto Adriana Malpiedi di occuparsi del restyling del monumento collocato in un’aiuola di piazza Cavour, a pochi passi dal municipio. L’intervento costerà poco più di 2mila euro. Si è reso necessario a causa dell’incuria in cui da anni versa il busto del giornalista morto a Roma nel 1941.  E’ soprattutto la parte del busto a presentare i maggiori segni di degrado,  con la presenza di striature nerastre. Con un sopralluogo, l’amministrazione comunale «ha  potuto verificare che il monumento, posizionato sotto un’alta vegetazione sempreverde e resinosa, necessità di un intervento di pulizia e successiva protezione che ne faciliti, in seguito, il corretto mantenimento». In atto, al centro del capoluogo, c’è un altro intervento conservativo. Si tratta delle due fontane di piazza del Papa: quella semicircolare e quella più piccola, detta ‘Dei Decapitati’. L’opera di restauro vale circa 15mila euro ed è stata affidata a Umberto Vanzo. 

Fontane di piazza del Papa: arriva il restyling

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X