facebook rss

Dal centro alla periferia:
un 2021 costellato di cantieri
per asfaltare le strade

ANCONA - E' di oltre tre milioni di euro l'investimento conteggiato dal Comune per bonificare gli asfalti del capoluogo. In programma, la sistemazione di via della Loggia, del Poggio, di via Caduti del Lavoro, via Cambi e via Fuà. Già in atto il restyling di via Mattei, al porto
Print Friendly, PDF & Email

Via della Loggia

 

di Federica Serfilippi

Asfalti ammalorati, il Comune corre ai ripari. E mette sul piatto oltre tre milioni di euro per la sistemazione delle strade della città. Previsti, con l’anno nuovo, interventi sia in centro che in periferia. Attesissima la bonifica di via della Loggia, una delle strade più dissestate del capoluogo con avvallamenti e buche. Si interverrà anche sui marciapiedi. Solo in questo caso, l’amministrazione ha previsto un cantiere del valore di mezzo milione di euro. C’è poi il ‘pacchetto’ che riguarda il restyling delle strade del Poggio, via Caduti del Lavoro, via Fuà, via Cambi e la centralissima via San Martino. L’importo per tali lavori è di 460mila euro. C’è anche il progetto, del valore di 370mila euro, per rattoppare definitivamente gli asfalti di Valle Miano, via Paolucci, via Monte Marino e di via del Conero. E ancora: sono previsti interventi di manutenzione straordinaria (800mila euro) per mettere mano agli asfalti di via della Montagnola e dell’Asse nord-sud (primo lotto) e mettere in sicurezza via Gervasoni, via Monte Dago, via Santa Margherita e via Raffaello Sanzio (secondo lotto di bonifica).  Già in atto, invece, i lavori per la sistemazione di via Mattei, in zona portuale. Lavori che rientrano in progetto più ampio che, tra gli altri interventi, hanno previsto anche la messa in sicurezza della rotatoria: in totale l’operazione costerà un milione e 200mila euro.  Il tempo utile contrattuale, per via Mattei, scade per la fine di marzo 2021 (150 giorni lavorativi). La maggior parte dei lavori programmati per le strade cittadine dovrebbero andare a bando all’inizio dell’anno per poi avviarsi in primavera. Si tratta di interventi richiesti più volte dai cittadini, spesso alle prese con veri e propri crateri, pericolo non solo per i pedoni, ma anche i veicoli motorizzati.

Rotatoria e manto stradale: partono i lavori in via Mattei

Valle Miano e via del Conero: intervento da 370mila euro per sistemare le strade

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X