Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Maxi operazione di screening:
a Moie tamponi per studenti,
parroco e dipendenti comunali

MAIOLATI SPONTINI - Un'azione di prevenzione su vasta scala che scatterà nei primi giorni di gennaio, prima del rientro a scuola, con i mille test antigenici rapidi messi a disposizione dal Comune anche per i volontari delle cooperative che erogano servizi all'ente locale

La consegna della strumentazione per la sanificazione attraverso l’ozono

 

 

 Il Comune di Maiolati Spontini ha organizzato, in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie, una maxi operazione di screening per la prevenzione della diffusione del Covid-19. Saranno messi a disposizione gratuitamente oltre mille tamponi antigenici rapidi per la popolazione scolastica, docenti, studenti, cuoche e personale amministrativo, ma anche per i dipendenti comunali, le forze dell’ordine, il parroco, il vice parroco, i volontari e i collaboratori delle cooperative che erogano servizi per il Comune.  Una macchina organizzativa che si metterà in moto, per l’effettuazione dei tamponi, nei locali del Polo scolastico di via Venezia, a Moie, nei primi giorni di gennaio, prima della riapertura delle scuole. L’individuazione di eventuali casi positivi, infatti, permetterà di procedere con il tracciamento e, per quanto riguarda la popolazione scolastica, di riprendere le attività didattiche in piena sicurezza. Il Comune – fa sapere una nota dell’ente – opererà con la collaborazione della delegazione di Castelplanio della Croce Rossa. A coordinare l’iniziativa sarà la dottoressa Patrizia Vianelli, pediatra e volontaria di Cri, con il supporto di infermieri, pediatri e medici di medicina generale. «Sempre nell’ambito delle misure di contrasto alla diffusione del Coronavirus, l’Amministrazione comunale – prosegue il comunicato –  ha stanziato 10 mila euro, derivanti dai fondi assegnati dallo Stato per l’emergenza pandemia, per l’acquisto di attrezzature destinate alla sanificazione dell’aria nel Polo scolastico di via Venezia, negli scuolabus ma anche nei locali comunali aperti al pubblico, come le sedi comunali o la biblioteca. Sono stati acquistati quattro sanificatori portatili all’ozono, già consegnati dal sindaco Tiziano Consoli e dall’assessora alla Pubblica istruzione Beatrice Testadiferro al dirigente scolastico Vincenzo Moretti, e un macchinario per la pulizia dei pavimenti, che arriverà nei prossimi giorni».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X