facebook rss

Razzie nelle abitazioni,
quattro ladri alla sbarra:
condanne per oltre 20 anni

I MALVIVENTI erano stati arrestati lo scorso novembre dai carabinieri in via 25 aprile, ad Ancona, dopo un inseguimento partito da Polverigi dove erano stati tentati alcuni colpi
Print Friendly, PDF & Email

 

Oltre venti anni di reclusione complessivi per la banda di ladri albanesi fermata lo scorso novembre, in via 25 aprile, ad Ancona, dopo un inseguimento partito da Polverigi, dove erano stati tentati dei colpi in abitazione. Le sentenze sono state emesse ieri mattina dal gup Paola Moscaroli per imputati di età compresa tra i 27 e i 40 anni. Si procedeva con il rito abbreviato. Cinque anni ciascuno per tre albanesi e cinque anni e quattro mesi di reclusione per l’uomo gravato dalla recidiva e formalmente senza fissa dimora. Gli altri tre sono domiciliati tra Ancona e la Campania. Il giorno delle manette la banda aveva fatto irruzione in quattro abitazioni rubando soldi e gioielli. Un furto si era trasformato in rapina impropria perché un ladro, per guadagnare la fuga, aveva lanciato al proprietario di un casa dei pezzi di terra e delle foglie di aloe vera presenti nel giardino. Di lì, la corsa verso Ancona a bordo di un’auto e l’inseguimento dei carabinieri. Tutti e quattro erano stati collocati a Montacuto. Nei mesi successivi, poi, le indagini della Compagnia di Osimo hanno attribuito alla banda altri colpi, per cui si procede a parte. Alla gang vengono contestati circa trenta furti commessi nel mese di novembre 2020, nelle province di Ancona e Macerata. Di circa 200mila euro il valore complessivo del bottino arraffato.  Attualmente, tre malviventi si trovano in carcere, uno ai domiciliari.

(fe.ser)

Sgominata la banda dei furti in Valmusone: ad Ancona il ‘covo’ dei ladri acrobati

Trenta furti in un mese: in carcere banda di ladri Bottino per 200mila euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X