facebook rss

Riapre la mostra di Keith Haring

OSIMO - Dopo i due stop inflitti dalla pandemia, potrà essere visitata dal 15 maggio al 19 settembre a Palazzo Campana nelle prime due settimane solo nei giorni di venerdì, sabato e domenica
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Ora c’è una data: mostra dedicata all’artista statunitense Keith Haring, riaprirà al pubblico dal 15 maggio al 19 settembre prossimi a Palazzo Campana. A stabilirlo è una delibera della giunta comunale di Osimo che ha incaricato l’Azienda Speciale Servizi Osimo – Asso di organizzare il riavvio delle visite predisponendo all’occorrenza anche un nuovo piano finanziario. La mostra avrebbe dovuto chiudere prima a settembre 2020, poi a gennaio 2021 dopo la richiesta di proroga suggerita dall’emergenza Covid che ha imposto lunghi periodi di lockdown anche alle attività culturali. Il piano di previsione delle spese occorrenti all’organizzazione della mostra “Made in New York. Keith Haring, Paolo Buggiani and co.” in origine ammontava a complessivi 157.819 euro e prevedeva entrate complessive per 215mila euro. Dopo il primo stop il Comune ha riapprovato il piano economico finanziario complessivo delle entrate previste e delle spese a carico del Comune per la realizzazione della mostra, per entrate complessive pari a 230.000 euro a fronte delle spese di pari importo, a compensazione delle spese aggiuntive per l’Istituto Campana e relative alle inevitabili pagamenti  per le utenze di acqua, energia elettrica, riscaldamento e personale per il periodo di allestimento e apertura della mostra. Il progetto è stato comunque finanziato anche con contributi regionali.

Il decreto che ha permesso a musei e teatri di ripartire dallo scorso 26 aprile ha rimesso in moto la macchina organizzativa anche per l’allestimento di Palazzo Campana per una terza riapertura grazie alla disponibilità del prestatore delle opere della mostra, l’associazione Metamorfosi, che ha concesso una nuova proroga fino a settembre. «L’Amministrazione comunale di Osimo intende avvalersi della disponibilità manifestata dal prestatore delle opere – si legge nelle delibera di giunta – disponendo la riapertura della mostra dal 15 maggio al 19 settembre 2021 con i seguenti orari: dal 15 al 30 maggio, apertura dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, solamente nei giorni di venerdì, sabato e domenica; dal 2 giugno al 19 settembre, apertura dal martedì alla domenica (giorno di chiusura lunedì), dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. La riapertura della mostra è valutata positivamente anche sotto il profilo della convenienza economica, atteso che, da un lato, gran parte dei costi fissi per l’organizzazione della mostra sono stati già sostenuti nel corso dell’esercizio finanziario dell’anno 2020, dall’altro la riapertura consentirebbe di acquisire nuove entrate dalla vendita dei biglietti e dei cataloghi».

Prorogata la mostra “Made in New York Keith Haring – Paolo Buggiani”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X