facebook rss

Morte di Huub Pistoor:
il giudice non archivia,
disposte nuove indagini

ANCONA - Il gip Sonia Piermartini ha accolto le istanze degli avvocati dei familiari del 56enne olandese, residente a Osimo, per non chiudere il caso in merito ad eventuali responsabilità sulla manutenzione del mezzo da cui si era staccato il carico che il 29 marzo 2019 travolse l'auto condotta dalla vittima
Print Friendly, PDF & Email

Huub Pistoor

 

Il caso della morte di Huub Pistoor non va archiviato. La procura deve eseguire ulteriori indagini. E’ il contenuto del provvedimento emesso nei giorni scorsi dal gip Sonia Piermartini che ha rigettato la richiesta di archiviazione presentata dalla procura in merito al filone d’indagine aperto per scandagliare eventuali omissioni nella manutenzione del mezzo che, il 29 marzo del 2019, travolse in via dell’Industria, tra Agugliano e Polverigi, l’ingegnere 56enne residente a Osimo e tra i fondatori della Scuola Popolare di Filosofia di Macerata. Alla richiesta di archiviazione si erano opposti i legali che rappresentano i familiari della vittima, Ennio Tomassoni e Oliviero Mazza. Per il decesso dell’ingegnere, morto schiacciato nella sua Fiat Punto travolta dal rimorchio staccatosi da una motrice, si è già concluso il giudizio per il conducente del mezzo pesante: 15 mesi di patteggiamento e un anno di patente sospesa. E’ stata concessa la sospensione condizionale della pena. Il reato era omicidio stradale. I familiari del 56enne hanno sempre chiesto di poter estendere il tiro delle indagini, andando a scandagliare gli aspetti manutentivi che riguardavano il mezzo pesante. In particolare, come era stata eseguita la manutenzione del camion da parte della ditta titolare del mezzo. Il gip ha chiesto alla procura di effettuare altre indagini, fissando anche una scadenza: fine ottobre.

Morte di Huub Pistoor, i familiari: «No all’archiviazione per chiarire responsabilità su manutenzione del mezzo»

Huub Pistoor travolto dal rimorchio di un tir: un anno e tre mesi al camionista

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X