facebook rss

Armato di coltello entra in tabaccheria:
colpisce la titolare e fugge con l’incasso

ANCONA - E' successo questa mattina alla Baraccola. La donna, a seguito del colpo, è svenuta rimanendo a terra inerme. Il bottino della rapina ammonta a oltre 2mila euro. Indagano i carabinieri di Brecce Bianche e i militari del Reparto Operativo
Print Friendly, PDF & Email

La tabaccheria-edicola rapinata questa mattina

 

E’ entrato nella tabaccheria “La Suerte”, in via Totti alla Baraccola e, coperto in viso da una mascherina chirurgica e coltello alla mano, l’ha rapinata portando via oltre 2mila euro e dopo aver steso la titolare, Paola Rosati, con un pugno in testa. Mentre la donna era priva di sensi sul pavimento, dietro al bancone, l’uomo ha arraffato i soldi ed è fuggito.
E’ successo questa mattina, intorno alle 11:30.
Il rapinatore era entrato chiedendo un pacchetto di sigarette dopodiché è passato dietro al bancone tirando fuori un coltellino con la lama lunga alcuni centimetri. Avvicinata la titolare, che non ha fatto in tempo a chiedere aiuto, le ha dato una botta in testa, dall’alto verso il basso, colpendola sulla nuca con il manico dell’arma facendola in questo modo svenire. Arraffati i soldi dal registratore di cassa, è quindi fuggito.
La donna si è ripresa solo diverso tempo più tardi, quando due clienti sono entrati nell’edicola-tabaccheria, non vedendo la signora perché distesa sul pavimento e coperta dal bancone, ma sentendo il suo cagnolino che piangeva mentre continuava a starle accanto.
Trovata a terra, le hanno prestato le prime cure.
Successivamente sono stati chiamati i carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della Stazione di Brecce Bianche insieme ai militari del Reparto Operativo che hanno effettuato tutti i rilievi del caso.
La tabaccheria è fornita di un sistema di videosorveglianza e i filmati sono stati immediatamente acquisiti dall’Arma, così come quelli di altre telecamere di videosorveglianza in zona. Via Totti è infatti piena di uffici e negozi. La caccia al rapinatore è tuttora in corso.

(al. big.)

«Quando ha tirato fuori il coltello ho pensato che per me era finita»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X