facebook rss

‘Movida molesta’, sigilli a un locale
e licenza sospesa per 15 giorni

FABRIANO -Dopo l'episodio della rissa sfiorata vicino al parco Regina Margherita lo scorso 3 settembre, stamattina è stato notificato al gestore il provvedimento con la misura di pubblica sicurezza disposta dal questore di Ancona
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti del Commissariato di Fabriano

 

Questa mattina, a seguito della lite avvenuta il 3 settembre scorso, gli agenti del Commissariato di Fabriano hanno apposto i sigilli e il cartello di chiusura per 15 giorni al locale nei pressi del parco Regina Margherita. Il provvedimento dà esecuzione a quanto stabilito dal Questore di Ancona che, in base all’articolo 100 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps), ha disposto la sospensione per altri 15 giorni della licenza commerciale del pubblico esercizio fabrianese con la finalità di garantire la tutela di tutti i cittadini, soprattutto di quelli della fascia di popolazione più giovane. Il Tulps dispone infatti che la misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza perdurante per due settimane può intervenire anche nel caso in cui il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico…. o per la sicurezza dei cittadini”. Tutti gli atti  sono stati notificati stamattina al gestore del locale, dopo quelli consegnati la scorsa settimana. I fatti sono ormai noti. Nella notte compresa tra il 2 e il 3 settembre, la polizia era dovuta intervenire nei pressi dei giardini pubblici a causa di una violenta lite scattata tra almeno quattro ragazzi. Due avevano raccontato di avere avuto un diverbio, riportando nella bagarre delle escoriazioni. Dopo approfondite indagini è arrivata la decisione del questore.

 

Il locale si trasforma in discoteca: scatta la chiusura per 5 giorni

L’apprezzamento di troppo a una ragazza scatena il diverbio: sfiorata la rissa in piena notte al parco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X