facebook rss

Addio a Paolo Bolognini:
«Ogni suo scatto ci è nel cuore»

ANCONA - L'odontotecnico con la passione per la fotografia è scomparso a 58 anni. I funerali si svolgeranno oggi alle 14.15 nella chiesa di Santa Maria Liberatrice a Posatora
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Bolognini (Foto FB)

 

E’ morto a 58 anni il fotografo naturalista e odontotecnico Paolo Bolognini.
Ricoverato da qualche tempo a Torrette, è venuto a mancare lunedì. I funerali si svolgeranno oggi alle 14.15 nella chiesa di Santa Maria Liberatrice a Posatora.
Amante della natura e appassionato della fotografia, aveva scattato foto apprezzate da tutti e, in particolare, una realizzata con Cristian Fattinanzi e Pierluigi Scarabotti che ricevette anche i complimenti da parte della Nasa.
Tantissimi i messaggi di cordoglio su Facebook da parte di quanti lo hanno conosciuto ma pure di coloro che lo hanno apprezzato e hanno viaggiato, in qualche modo, con quelle immagini scattate di notte e di giorno, in montagna, ai laghi, al mare.
A ricordarlo con profondo affetto è Ancona Foto Festival. «Addio all’amico e maestro Paolo Bolognini – scrivono -. Sarà dedicata a lui un’iniziativa della prossima edizione. Paolo – ricordano – non era soltanto un amico ma un vero maestro per tutti noi. Il Mascherone e tutto lo staff di Ancona Foto Festival piangono la prematura scomparsa di Paolo Bolognini, appassionato fotografo e grande naturalista. Ogni sua singola immagine, ogni scatto ci è nel cuore. Amava la natura e per gli animali aveva un sacro rispetto. Indimenticabili – proseguono – i suoi racconti degli interminabili appostamenti, che magari duravano tutta la notte, per poter riprendere senza disturbare la quiete di quel mondo che tanto amava. Abbiamo perso una persona cara, un eccellente fotografo che con i suoi scatti aveva conquistato perfino la Nasa. Paolo Bolognini era amico de Il Mascherone e di Ancona Foto Festival. Con noi avrebbe dovuto esporre il suo ultimo lavoro. Un appuntamento poi saltato a causa delle restrizioni imposte dal Covid. Ma noi Paolo lo ricorderemo. A lui – concludono – dedicheremo una iniziativa nell’ambito della prossima edizione di Ancona Foto Festival. Con tutto il cuore. Ciao Paolo».
Paolo lascia la moglie e due figli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X